Strade vicinali Oristano – Dal 9 al 30 Novembre 2015 quattro assemblee pubbliche nelle frazioni.

Un ciclo di incontri nelle frazioni per la presentazione del programma comunale per la creazione dei consorzi per le strade vicinali e subito l’istituzione di un ufficio apposito incaricato della gestione delle relative pratiche.

La Giunta Tendas rilancia il progetto dei consorzi per le strade vicinali con una serie di iniziative tese alla soluzione definitiva di un problema che interessa più di 600 residenti e centinaia di imprese agricole.

Strade vicinali a Oristano - Dal 9 al 30 Novembre 2015 quattro assemblee pubbliche nelle frazioni.“Ne parleremo nelle prossime settimane con i diretti interessati durante le assemblee pubbliche che terremo nelle frazioni – spiega il Sindaco Guido Tendas -. Oristano ha circa 95 chilometri di strade vicinali, la metà delle quali interessa i quattro consorzi individuati nei mesi scorsi per le frazioni. Ci presentiamo alle assemblee con l’importante novità della task force intersettoriale che il Comune mette a disposizione dei consorzi per la gestione delle manutenzioni delle strade”.

Il primo incontro è fissato per Lunedì 9 Novembre, alle 17, a Donigala, nel salone parrocchiale.
Lunedì 16 Novembre, alle 17, assemblea a Nuraxinieddu, ex scuole elementari.
Lunedì 23 Novembre, alle 17, appuntamento a Massama, nelle ex scuole elementari.
Lunedì 30 Novembre, alle 17, a Silì, nei locali della ludoteca comunale.

“Si tratta di definire nei dettagli il progetto avviato nei mesi scorsi con l’approvazione da parte del consiglio comunale di un apposito regolamento – aggiunge il Sindaco Tendas -. Il regolamento consentirà la costituzione dei consorzi secondo quanto previsto dalle norme nazionali e favorirà la manutenzione delle strade di campagna sulla base di accordi tra il Comune e i frontisti e più in generale coloro che hanno proprietà o attività che sorgono nelle campagne di Oristano. È uno degli obiettivi più importanti di questa amministrazione per superare uno dei problemi che da sempre condizionano l’attività delle tante imprese agricole che insistono sul territorio di Oristano che, non dimentichiamolo, è una città dalla forte vocazione agricola. Con questa importante operazione avremo maggiore facilità nei rapporti con la Regione per la presentazione dei progetti e l’accesso alle risorse per la manutenzione della rete viaria rurale”.

“Attraverso l’attuazione del regolamento e la costituzione dei consorzi puntiamo a garantire la fruibilità pubblica delle strade vicinali attraverso interventi di manutenzione da realizzare d’intesa tra il Comune e i frontisti – evidenzia il Sindaco -. Le norme stabiliscono che i Comuni intervengano con la copertura dal 20 al 50% delle spese di manutenzione delle strade. Il Comune di Oristano ha deciso di intervenire nella misura massima, il 50%, mettendo a disposizione mezzi e materiali. La partecipazione alle spese è però vincolata alla presenza del consorzio”.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email