Misteri e leggende per la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Cagliari dal 28 ottobre al 1 novembre 2017

Misteri e leggende per la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Cagliari dal 28 ottobre al 1 novembre 2017 dal 28 ottobre al 1 novembre 2017

Dedicata ai misteri e alle leggende delle città, l’edizione 2017 della XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano prenderà il via il 28 ottobre per concludersi il 1 novembre 2017.

Un ricco programma, sviluppato dal Comune in collaborazione con gli operatori turistici che hanno aderito all’iniziativa: associazioni, cooperative e guide professionali riconosciute.  Oltre 20 i percorsi con diversi livelli di difficoltà, che attraverseranno i parchi, i quartieri, i colli, i vicoli porteranno alla scoperta di nuovi scorci e storie cagliaritane.

Misteri e leggende per la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Cagliari dal 28 ottobre al 1 novembre 2017
Visite guidate al quartiere di Stampace, all’Orto botanico, al Ghetto ebraico, al Castello di san Michele, escursioni notturne nel quartiere di Castello, caccia al tesoro a Villanova e tanto altro, tutto all’insegna della camminata leggera adatta a tutte le eta e che richiede solo un paio di comode scarpe.
Orto di Capuccini Cagliari. Castello San Michele. Misteri e leggende per la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Cagliari dal 28 ottobre al 1 novembre 2017.
E’ il sesto anno che Cagliari aderisce all’iniziativa che coinvolge 62  città d’arte. Un appuntamento inserito tra gli eventi del “2017 International Year of Sustainable Tourism for Development”, promossi dall’Agenzia Turismo dell’Onu per sensibilizzare le persone a diffondere consapevolezza del grande patrimonio delle diverse culture e per ribadire l’esigenza di un turismo attento, consapevole e rispettoso del patrimonio culturale e ambientale.

Castello San Michele. Misteri e leggende per la XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano a Cagliari dal 28 ottobre al 1 novembre 2017.

“Quello del trekking urbano – ha sottolineato Marzia Cilloccu assessore al Turismo e Attività Produttive – è un evento nazionale che valorizza il turismo esperienziale e che promuove la possibilità per il turista e per il cittadino di scoprire in maniera inedita le città d’arte, puntando sulla destagionalizzazione dei flussi turistici”.

Il trekking urbano è un’attività che coniuga sport, arte, gusto e voglia di scoprire gli angoli più nascosti e curiosi delle città, attraverso itinerari caratteristici non sempre oggetto di visite guidate: una forma di turismo libera e ricca di sorprese.

“Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente – ha concluso l’assessore Cilloccu -il trekking urbano fa bene alle città perché permette di far conoscere nuovi luoghi oltre alle zone attraversate dai flussi turistici tradizionali, allargare il raggio delle visite alle aree meno conosciute dei centri urbani e prolungare i soggiorni”.

L’idea è nata nel 2002 dal Comune di Siena e sin dalle prime edizioni è stata sposata da altre città. Il Trekking Urbano ha conquistato un numero sempre crescente di amanti di una moderata attività sportiva all’insegna della curiosità, grazie a percorsi che coniugano la salubrità di attività all’aria aperta, con la scoperta dell’arte e della bellezza.

Partner dell’evento saranno il Gruppo di intervento giuridico Onlus, le guide turistiche Alessandro Coghe, Francesco Demartini, Fabio Perria, Paolo Usai, Roberto Copparoni, la cooperativa Trip Sardinia e la Tour lab Sardinia.

Programma informazioni utili sul sito www.cagliariturismo.it
Anche in questa edizione è possibile condividere la propria esperienza attraverso Instagram con l’iniziativa Facce da Trekking 2017 e l’hasthag #trekkingurbano2017.  Il Trekking Urbano è presente anche su Facebook e su Twitter.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi2
+1
Tweet
Pin
Email