Sanluri 6 novembre 2015 incontro-dibattito ZONE NON SVANTAGGIATE: gli svantaggi competitivi, evento promosso dalla Coldiretti Cagliari.

Venerdì 6 novembre 2015 a Sanluri nel pomeriggio si terrà un incontro-dibattito promosso da Coldiretti Cagliari, in collaborazione con il Comune locale e l’Anci Sardegna, per discutere dei criteri di classificazione delle zone svantaggiate.

Saranno presenti i sindaci dei Comuni cosiddetti non svantaggiati, gli europarlamentari sardi e l’assessore regionale agli Enti locali.

Venerdì 6 novembre 2015 a Sanluri nel pomeriggio si terrà un incontro-dibattito promosso da Coldiretti Cagliari, in collaborazione con il Comune locale e l'Anci Sardegna, per discutere dei criteri di classificazione delle zone svantaggiate.Incontro-dibattito: zone non svantaggiate, gli svantaggi competitivi

Gli svantaggi di essere Comuni avvantaggiatati. Sarà il tema al centro dell’incontro dibattito promosso da Coldiretti Cagliari venerdì pomeriggio a Sanluri (alle 17 nel teatro comunale) in collaborazione con l’amministrazione locale e l’Anci Sardegna.

“La classificazione dei Comuni in svantaggiati e non, sta creando seri problemi per i secondi – è il pensiero del presidente di Coldiretti Cagliari Efisio Perra –. Proprio per questo riteniamo si debba aprire una discussione nel mondo politico per il riconoscimento anche a queste comunità degli strumenti legislativi e finanziari oggi preclusi che consentano di migliorare il livello di competitività della nostra agricoltura”.

“Abbiamo voluto promuovere un momento di confronto tra i sindaci, i rappresentanti della Giunta regionale e dell’europarlamento, i tecnici e il mondo agricolo – spiega il direttore di Coldiretti Cagliari Vito Tizzano –. Sarà l’occasione per condividere e fare sintesi fra le varie proposte e individuare le azioni necessarie per far si che la Regione Sardegna e lo Stato Italiano possano nei diversi livelli di competenza fare i giusti passi nella direzione della revisione della legislazione”.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi2
+1
Tweet
Pin
Email