Pula venerdì 16 Gennaio 2015 presso il Centro Culturale Casa Frau l’Assessore Barbara Argiolas interverrà all’incontro pubblico sul Cammino di Sant’Efisio.

Assessore al Turismo Barbara Argiolas comune di CagliariVenerdì 16 Gennaio 2015 alle ore 17.30, l’Assessore Barbara Argiolas interverrà all’incontro pubblico sul Cammino di Sant’Efisio, che si terrà presso il Centro Culturale Casa Frau, in Piazza del popolo a Pula.

Durante l’incontro si discuterà della Convenzione UNESCO e del Dossier per la realizzazione delle misure di salvaguardia del percorso processionale di Sant’Efisio.

Sono previsti gli interventi di: Carla Medau Sindaco del Comune di Pula; Annalisa Capobianco Assessore alla Cultura del Comune di Pula; Barbara Terenzi Antropologa; Barbara Argiolas Assessore al Turismo del Comune di Cagliari; Don Marcello Loi Parroco di Pula; Sindaci e Assessori delle comunità di Capoterra – Sarroch – Villa San Pietro.

Immagine di Sant'Efisio Cagliari 1 maggio Sagra informazioni turistiche e curiositàIl Comune di Cagliari, con i comuni di Pula, Villa San Pietro, Capoterra e Sarroch, la Curia arcivescovile Diocesi di Cagliari, la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Sardegna (MiBACT) e la Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio, il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico per le province di Cagliari e Oristano (MiBACT) hanno siglato il 12 marzo 2014 il Protocollo di intesa per la realizzazione di misure di salvaguardia del “Rito dello scioglimento del Voto e della Festa di Sant’Efisio”, un programma di attività per la preservazione e protezione della diversità culturale, della biodiversità e del contesto culturale, artistico, artistico-religiose, storico, ambientale, naturale e paesaggistico dell’area interessata dal Rito, con particolare attenzione per i territori attraversati dal percorso processionale del Santo in occasione della Festa del 1-4 maggio, secondo le Convenzioni Unesco.

Sfilata di Sant'Efisio CagliariIl Protocollo impegna le Amministrazioni comunali con le rispettive comunità religiose e scientifiche ad intraprendere un percorso strategico per rendere fruibile tutto il Cammino di Sant’Efisio e i luoghi importanti per la collettività per tutto l’anno, quali le chiese, i luoghi di culto e le aree naturalistiche, archeologiche, d’interesse storico e culturale presenti lungo il percorso processionale del Santo.

Giovedì 15 gennaio 2015 il simulacro di Sant'Efisio verrà portato durante la processione del martirio per le strade del centro cittadino di Cagliari per la Passio Sancti Ephisi.Attualmente, il Comune di Cagliari sta predisponendo anche tutte le procedure funzionali all’inserimento del Cammino di Sant’Efisio nel “Registro dei Cammini di Sardegna e degli Itinerari Turistici Religiosi e dello Spirito”, tenuto dall’Assessorato Regionale del Turismo.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi2
+1
Tweet
Pin
Email