Explosion XVII Sara Donghi la due volte campionessa del mondo affronterà la neo campionessa europea la francese Fanny Ramos ed è pronta a imporre la sua muay thai. Sassari 8 novembre 2014 Pala Santoru.

Explosion XVII Sara Donghi la due volte campionessa del mondo affronterà la neo campionessa europea la francese Fanny Ramos ed è pronta a imporre la sua muay thai. Sassari 8 novembre 2014 Pala Santoru. DONGHI TARANTINI RUZZU.Explosion XVII, Sara Donghi pronta a imporre la sua muay thai

Sabato al Pala Santoru la campionessa del mondo sul ring contro la francese Ramos.

SASSARI 5 novembre 2014 – Sarà il match clou dell’Explosion XVII, quello che infiammerà il pubblico che, sabato 8 novembre, si ritroverà alle 20 sulle gradinate del Pala Santoru per gustarsi undici incontri di muay thai. Sul ring del palazzetto di via Venezia, a Sassari, ci sarà la due volte campionessa del mondo Sara Donghi che affronterà la neo campionessa europea nei 48 kg, la francese Fanny Ramos.

L’atleta sarda si è già guadagnata il soprannome di “gherridora de Sardigna”, lei che, a 35 anni e con i suoi risultati ottenuti sui ring nazionali e internazionali, è già entrata nella leggenda della muay thai italiana. All’Explosion XVI di luglio Sara Donghi ha conquistato il titolo mondiale professionisti Kombatleague, portando a due i titoli iridati e incrementando il suo già ricco palmarès. L’orgoglio della scuola del ct della nazionale italiana di muay thai, Angelo Tarantini, vanta tre Onesongchai King’s Cup a Bangkok, (con due vittorie e un best wai kru), un titolo mondiale KL – Onesongchai, un titolo mondiale Onesongchai Amatori, un titolo italiano Pro, tre titoli italiani dilettantistici.

Sara Donghi è tranquilla: «Solitamente, prima dei march non studio le mie avversarie – afferma – cerco di imporre la mia mauy thai, quella che preparo con il mio maestro Angelo Tarantini. Quindi cerco di vivere il match come so fare». E c’è da scommettere che saranno scintille.

«In Sardegna c’è un forte radicamento delle arti marziali e la Muay thai esprime a Sassari atlete e atleti di altissimo livello. Lo sport – afferma Maria Francesca Fantato, assessora alla Sport del Comune di Sassari che ha concesso il patrocinio all’evento – è sempre più un terreno di affermazione del talento femminile. In questo caso il sostegno a una campionessa come Sara Donghi può solo inorgoglirci».

L’avversaria di Sara Donghi è pronta a dare filo da torcere. La catalana naturalizzata francese Fanny Ramos arriva dalla gloriosa scuola Urban multi boxe che, in questi ultimi anni, ha sfornato numerosi campioni, l’ultimo dei quali Hamech Hakim diventato campione del mondo di muay thai con la prestigiosa federazione WBC. A seguire la campionessa c’è il maestro Faycal Hamech, preparatore meticoloso. La giovane francese è considerata un vero e proprio talento ed è dotata di una buona tecnica. Fanny Ramos vanta anche lei un palmarès di tutto rispetto: è campionessa francese, titolare della nazionale e fresca vincitrice del titolo europeo a Bilbao, in Portogallo.  A sostenere l’atleta sassarese ci sarà il pubblico di casa che farà sentire, come sempre, il proprio supporto. All’explosion XVII su 11 incontri, oltre a quello Donghi-Ramos, sono in programma altri due incontri femminili: Michela Demontis (Tarantini Muay Thai Boxing) contro Francesca Porcu (Tai Kadai Nuoro) e Marta Ruzzu (Brigadores) contro Francesca de Blasi (Zen Shin di Galatina).

Si completa, intanto, anche il cartellone dell’under card con il match tra Giovanni Scintu (Sabai Muay Thai di Oristano) e Gaetano Murgo (Hua Ciai Muay Thai di Sestu).

 

 

 

 

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi
+12
Tweet
Pin
Email