Il culture festival a Laconi per una grande serata di jazz

Culture Festival Sanluri ideato da Simone PittauUna location d’eccezione quella che venerdì 5 settembre ha ospitato il Di Liberto Trio nell’ambito del Culture Festival 2014: il palazzo Aimerich di Laconi, ultima residenza dei marchesi di Laconi, progettata a metà Ottocento dall’architetto Gaetano Cima e di recente inserita tra le 50 dimore di pregio della Sardegna. Oggi ospita permanentemente un suggestivo museo archeologico che raccoglie importanti reperti e, in particolare, una suggestiva raccolta di statue menhir rinvenute a Laconi e nei paesi limitrofi.

Di Liberto Trio dalle finestre al primo piano del palazzo Laconi 5 settembre 2014 culture festivalL’Evento di Laconi è stato anche l’occasione per creare un connubio culturale importante, perfettamente in linea con la filosofia del Culture Festival. Archeologia musica ed enogastronomia sono stati infatti i grandi protagonisti di una serata che i presenti non dimenticheranno a partire dalla appassionata descrizione del museo curata per l’occasione dal direttore del museo, Giorgio Murru a cui è seguito il concerto del Di Liberto trio che, tra brani inediti e rivisitazioni di brani famosi in chiave jazz, non ha deluso le aspettative dei presenti creando una atmosfera magica nel cortile interno dell’imponente palazzo ottocentesco. Non è mancato il sempre gradito momento conviviale che questa volta è stata però l’occasione per far conoscere e apprezzare le produzioni enogastronomiche locali: salumi, formaggi, pane, dolci, vini e liquori offerti per l’occasione dai produttori locali. Simone Pittau, direttore artistico e ideatore del festival può dirsi soddisfatto per la serata almeno quanto il Sindaco di Laconi – Ignazio Paolo Pisu – che, in chiusura di serata, si è detto particolarmente soddisfatto per essere riuscito, grazie alla collaborazione di quanti hanno collaborato all’organizzazione dell’evento, nell’intento di non abbandonare i desideri di cultura anche quando i tempi consigliano una particolare accortezza nella gestione dei bilanci pubblici.

Il palazzo Aimerich culture festival lacono 5 settembre 2014“Abbiamo dimostrato – sono state le parole del primo cittadino – che in un periodo particolarmente difficile, è possibile ancora fare cultura ad altissimo livello con budget contenuti, grazie certamente alla volontà dell’Amministrazione ma, soprattutto all’impegno di chi, come Simone Pittau e i suoi collaboratori, il Museo e il suo direttore, il comitato dei festeggiamenti in onore di Sant’Ignazio e tutti i produttori locali, ancora crede in un progetto importante come il Culture Festival,”. La promessa del primo cittadino è quella di continuare su questa strada con traguardi, se possibile, ancora più ambiziosi.

Di Liberto Trio con simone pittau a laconi 5 settembre 2014 culture festivalIntanto il Culture Festival non è ancora concluso e ci saranno ancora occasioni di incontro tra il pubblico e la cultura in tutte le sue forme. Il prossimo appuntamento è fissato per il 29 settembre ad Ales alle 18.00 dove, in compartecipazione con l’Associazione Casa Natale Antonio Gramsci, verrà presentato il film di David Riondino e Paolo Brogi “Le pietre di Gramsci”.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email