Voci D’Europa al via la XXXII Edizione del Festival Internazionale di Musiche Polifoniche sono due le sessioni di concerti, tutte a Porto Torres: dal 21 al 23 agosto e il 4, 6 e 9 settembre 2015.

monumenti aperti Basilica di San Gavino Porto TorresVOCI D’EUROPA, AL VIA LA XXXII EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICHE POLIFONICHE

Due sessioni di concerti, tutte a Porto Torres: dal 21 al 23 agosto e il 4, 6 e 9 settembre

Porto Torres  – Prenderà il via nello splendido scenario dell’antica Turris Libisonis la 32esima edizione di Voci D’Europa. Il Festival Internazionale di Musiche Polifoniche ritorna per la stagione 2015 con un interessante cartellone. Da oggi venerdì 21 agosto a mercoledì 9 settembre 2015 Porto Torres ospiterà diversi ensemble di fama internazionale nell’area archeologica, nella Basilica romanica di San Gavino e nella chiesa di Cristo Risorto.

La manifestazione è stata presentata il 18 agosto 2015 nel Palazzo del Marchese, sede di rappresentanza del Comune di Porto Torres. In apertura di conferenza stampa l’Assessore alla Cultura, Antonella Palmas, ha sottolineato che “Voci d’Europa è una manifestazione molto amata. L’organizzazione richiede un dispendio di energie e risorse. Purtroppo, anno dopo anno, si è registrata una drastica riduzione delle risorse economiche disponibili. Stiamo lavorando per individuare il giusto canale di finanziamento e dare continuità a un festival internazionale che è veicolo anche di promozione del nostro territorio. Il programma messo a punto dal Coro Polifonico Turritano è comunque di tutto rispetto: i cori, tra cui un ensemble proveniente anche dagli Stati Uniti, regaleranno certamente al pubblico dell’area archeologica, della Basilica di San Gavino e della Chiesa di Cristo Risorto, uno spettacolo di alto livello”.

“Quello che facciamo è mettere a disposizione il nostro entusiasmo” ha aggiunto Luca Sannai direttore artistico di Voci d’ Europa insieme alla collega Laura Lambroni, che dallo scorso anno è anche la nuova guida artistica del Coro Polifonico Turritano e del Complesso Musica Antiqua. Sannai, da un anno e mezzo tenore all’Opéra de Paris non ha mancato di muovere critiche alla politica nazionale le cui scelte in campo corale hanno finito per mettere in ginocchio un intero settore. Crisi e tagli ai finanziamenti che però non hanno scalfito la tenacia degli organizzatori.

“Il secondo ciclo di concerti” ha ricordato Laura Lambroni “si è reso realizzabile grazie alla collaborazione con la Polifonica Santa Cecilia di Sassari, la quale raggiunge quest’anno il traguardo dei 70 anni di attività e ci ha dato la possibilità di ospitare alcune delle formazioni corali che saranno protagoniste dei loro festeggiamenti”.

Basilica di San Gavino Porto TorresL’edizione di quest’anno non prevede un percorso tematico. Sarà la scelta del repertorio da parte dei rispettivi Maestri a delineare il progetto e il gusto estetico della contemporaneità musicale e corale del 32° Festival Internazionale di Musiche Polifoniche. Nel corso dei 6 concerti, presentati da Maria Carmela Solinas e Pierluigi Fiori, si potranno apprezzare le performance del sestetto tedesco Daarler Vocal Consort, del celeberrimo coro tedesco di voci bianche del Töelzer Knaben Chor, degli svedesi dello Stockholms Chamber Choir e degli americani dell’Azusa Pacific University Chamber Singers. Novità di rilievo per il panorama isolano la presenza del Coro Giovanile Sardo, di recente istituzione e che, sotto l’egida della FERSACO, raggruppa giovani ragazzi e ragazze iscritti provenienti da diversi cori della Sardegna e che quest’anno sarà protagonista anche all’Expo di Milano.

“A nome del Coro Polifonico Turritano e mio personale, rivolgo un saluto augurale ai cori ospiti e agli ascoltatori che ci seguono benevolmente e apprezzano le nostre iniziative. Un’edizione 2015 all’altezza delle attese e all’insegna della continuità”, ha concluso la Presidente del Coro Polifonico Turritano, Maria Maddalena Simile. Era presente alla conferenza Stampa anche Susanne Wangermann in rappresentanza del coro Daarler vocal Consort di Saarbrucken e delle altre corali ospiti dell’edizione 2015 del festival.

 

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2015
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email