Stintino nella Rete di reti per lo sviluppo del territorio.

L’amministrazione approva in giunta il protocollo che vede coinvolte anche Sassari, Alghero, Porto Torres, Castelsardo, Sorso, Sennori, La Maddalena e la Camera di commercio del Nord Sardegna.

STINTINO 18 aprile 2015 – Per rilanciare l’attività a sostegno delle imprese del territorio anche il Comune di Stintino aderisce al progetto “Rete di reti – Ecosistema per lo sviluppo delle imprese del Nord Sardegna”. La giunta comunale guidata da Antonio Diana nei giorni scorsi ha approvato il protocollo di intesa che vede coinvolte la Camera di Commercio di Sassari e, assieme a quella stintinese, le amministrazioni comunali di Sassari, Alghero, Porto Torres, Castelsardo, Sorso Sennori e La Maddalena.

Panorama porto nuovo StintinoIl progetto “Rete di reti – Ecosistema per lo sviluppo delle imprese del Nord Sardegna” costituisce una piattaforma progettuale e di indirizzo, all’interno della quale si prevede una rete di sportelli per promuovere e assistere l’imprenditorialità in tutte le sue fasi, dallo start-up alla riconversione, dal trasferimento tecnologico alla finanza e ricapitalizzazione, per arrivare alle forme di aggregazione di imprese. Un vero e proprio network che funzioni come sistema di riferimento strutturato in una rete, in cui ciascuno eserciti un ruolo preciso e coordinato con quello degli altri soggetti.

Fanno parte dell’accordo anche le associazioni di categoria di tutto il Nord Sardegna, considerate anello di congiunzione imprescindibile fra mondo della produzione e scelte politiche, vera catena di trasmissione essenziale per un’azione di stimolo allo sviluppo locale.

«È un’occasione per avviare una sinergia tra pubblico e privato – sostiene il sindaco di Stintino Antonio Diana – e puntare alle opportunità di finanziamento offerte dalla nuova programmazione europea 2014-2020».

«Noi ci crediamo – afferma l’assessore al Turismo Angelo Schiaffino – e speriamo che quanto prima aderiscano tutte le amministrazioni coinvolte e, soprattutto, la Regione Sardegna».

Il protocollo di intesa prevede la creazione di un tavolo permanente di partenariato del progetto Rete di Reti formato dai sindaci, o da assessori delegati, dal presidente della Camera di commercio del Nord Sardegna e da una rappresentanza dei presidenti delle principali associazioni imprenditoriali. Con l’accordo, inoltre, si prevede di costituire, nella sede della Camera di commercio un comitato tecnico di monitoraggio (Ctmv) composto da un dirigente o funzionario per ogni pubblica amministrazione firmataria, che opererà secondo un apposito regolamento.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email