Settimana Santa e Pasquetta in Musica a Castelsardo – Primavera a Castelsardo 2014

Settimana Santa di Castelsardo

La Settimana Santa di Castelsardo è una delle più coinvolgenti della Sardegna. I rituali che la caratterizzano sono guidati da una simbologia antichissima, tramandata nei secoli dalla Confraternita di Santa Croce. Il rito più emozionante è quello della Processione dei Misteri che, a differenza di quanto succede nel resto della Sardegna, ha luogo il Lunedì Santo, detto Lunissanti. Prima dell’alba, i membri della confraternita si incontrano nella Chiesa di Santa Maria. Da qui cominciano una lunga processione, che durerà l’intera giornata e che coinvolge anche i paesi vicini. Il momento più sentito è quello della processione notturna: aperta da un teschio umano portato su un vassoio, essa è accompagnata dalla sola luce delle fiaccole e dai canti salmodianti dei confratelli.

Settimana Santa e Pasquetta in Musica a Castelsardo - Primavera a Castelsardo 2014

RITI SACRI
14 aprile – Lunissanti
17 aprile – La Prucissioni
18 aprile – L’Ilcravamentu

Pasquetta in Musica 13^ edizione
21 aprile Noemi in concerto

RITI SACRI
Organizzati dalla Confraternita dell’Oratorio di Santa Croce

Lunedì 14.04 – Centro Storico e Tergu
LUNISSANTI
È uno dei riti della Settimana Santa più antichi e conosciuti della Sardegna. La Confraternita dell’Oratorio di Santa Croce sfila in processione con i Misteri incappucciati, che rappresentano la passione, la crocifissione e la deposizione di Cristo, intervallati da tre cori a quattro voci (Miserere, Stabat Mater e Jesu), di origine pre-gregoriana. Ore 7 circa, partenza dalla Chiesa di Santa Maria (centro storico); ore 10.30 circa, arrivo alla Basilica di Nostra Signora di Tergu, meta del pellegrinaggio; ore 20 circa, nel centro storico di Castelsardo, la parte conclusiva e più suggestiva della processione: i vicoli vengono illuminati soltanto dalle fiaccole, che, insieme ai suoni degli antichissimi cori, contribuiscono a creare un’affascinate atmosfera medioevale.

Giovedì 17.04 – Cattedrale S. Antonio Abate, ore 20.30
LA PRUCISSIONI
Processione di origine medioevale nella quale si ricordano la ricerca e l’incontro tra la Madonna e il Cristo agonizzante, rappresentato da una statua lignea del 1300, una delle sculture sacre più antiche dell’isola. Le statue sono accompagnate dai due cori della Confraternita di Santa Croce, il Miserere e lo Stabat Mater.

Venerdì 18.04 – Cattedrale S. Antonio Abate, ore 15.30
L’ILCRAVAMENTU
Sacra rappresentazione della deposizione del Cristo dalla croce, in forma paraliturgica. Una cerimonia, anch’essa di origine medioevale, che presenta forti elementi barocchi e che la rende unica nel suo genere.

Castelsardo informazioni turistiche e curiosità dal Portale Le Vie della Sardegna

Mostre Eventi e Spettacoli a Castelsardo

Dal 14.04 al 1.05 – Sala X del Castello dei Doria
Mostra “L’Alchimia del Sapere”
Esposizione di circa 50 antichi volumi, curata da don Francesco Tamponi, tra i quali “L’Evangelo” di Erasmo da Rotterdam, stampato a Basilea nel 1523, una “Bibbia” stampata a Venezia nel 1579, la Historia D’Italia, opera del Guicciardini del 1562, l'”Index Librorum Prohibitorum” del 1542, il “Discorso intorno alle carestie” e il “Trattato sulla peste di Marsiolio Ficino, del 1591.

Dal 14.04 al 21.04 – Sala XI del Castello dei Doria
Mostra “IL LUNISSANTI CASTELLANESE”
L’Evento unisce i punti di vista di tre artisti; verranno esposti i dipinti di Angela Spano e Sandra Lepori e sarà proiettato da Manlio Delogu un filmato tratto da una pellicola del 1916 sulla passione di Cristo.

Dal 14.04 al 1.05 – Cripte della Cattedrale
Mostra “MAESTRO DI CASTELSARDO”
La raccolta del Museo si è arricchita nel corso di oltre 5 secoli con opere d’arte quali argenti e suppellettili liturgiche, pergamene e documenti vari. Su tutto emergono le opere del cosidetto “Maestro di Castelsardo”, un’artista di primissimo piano nella pittura isolana che, alla fine del 400, lasciava nel retablo della “Madonna con angeli musicanti” ed altre tavole, il culmine della pittura sarda dell’epoca, inserendo l’Isola a pieno titolo nei flussi culturali più evoluti dell’Italia del Rinascimento e della Spagna incantata dai maestri fiamminghi.

Martedì 15.04 – Chiesa Santa Maria ore 19.00
I MUSICI DI SANTA PELAGIA
Le Lamentazioni della Settimana Santa per Contralto e Tenore di Giovan Battista Perotti, maestro di cappella del Duomo di Vercelli, e la Cantata del Venerdì Santo di Giuseppe Torelli per Contralto e Basso Continuo, inframezzate da brani strumentali.

Sabato 19.04 – La Chiave di Velikovsky
Centro Storico Piazza Santa Maria ore 19.00
Spettacolo itinerante di teatro di narrazione all’aperto, basato sull’omonimo Romanzo di Daniele Congiu. Il pubblico potrà partecipare, assistere, camminare e spostarsi lungo i vicoli del centro storico castellanese seguendo le indicazioni di una guida.

Lunedì 21.04
PASQUETTA IN MUSICA
Una immersione nell’antico borgo di Doria, con il suo suggestivo centro storico medioevale circondato da possenti mura che si affacciano, a nord e ad ovest, su stupendi prati posti a picco sul mare, con in cima il Castello che ospita anche il Museo dell’intreccio. Storia, arte, artigianato artistico, ristorazione diffusa, servizi di varia natura e una popolazione tranquilla e ospitale, creano i presupposti per una piacevole e serena permanenza in uno dei borghi più belli d’Italia.

MACICABOOLA BRASS BAND
Castello dei Doria e centro storico ore 11.30 e Parco Lu Grannaddu e Spalti Manganella ore 15.30

NOEMI in conterto
Parco Lu Grannaddu ore 17.00

Venerdì 25 aprile – Piazza Pianedda
ISTENTALES in concerto

Giovedì 1° maggio – Nuova Piazza (fianco P.zza Pianedda)
FESTA DEL LAVORO, MUSICA E SPORT
Musica, sport, itrattenimento, mercatini, antichi mestieri, esposizioni tradizionali e artigianali.

Villaggio Rasciada Club - Sardegna 2014 a Castelsardo un mare di vacanze e Musica - Offerte Vacanze a Castelsardo 2014

 “Rasciada Club” Villaggio – Residence

Il Villaggio Rasciada Club sorge direttamente sul mare in un tratto di costa prevalentemente rocciosa, intervallata da incantevoli calette di sabbia. Immerso in una fitta vegetazione dai colori e profumi tipici della macchia mediterranea, è composto da 113 bungalow e camere in muratura, la maggior parte affacciate sullo splendido tratto di mare incontaminato, dotate di climatizzazione, servizi privati, veranda o patio con tavolino e sedie, telefono. A disposizione dei clienti, gratuitamente cassaforte, infermeria, sala TV, piano bar, musica dal vivo con ballo liscio e di gruppo discoteca, piscina bambini e piscina per adulti con acqua marina. Serata con cena tipica Sarda e gruppo folkloristico. Santa Messa domenicale. Possibilità di noleggio auto e di escursione organizzate con guida privata.

"Rasciada Club" Villaggio - Residence a Castelsardo offerte 2014

Il Ristorante a Buffet è sicuramente il piatto forte del Villaggio: abili chef prepareranno ogni giorno piatti prelibati, di cui molti a base di pesce esaltando, con piacevoli coreografie, i profumi della cucina italiana. Personale qualificato saprà occuparsi degli ospiti piu’ giovani, per i quali esiste anche una piscina a loro riservata, lasciando i genitori nel totale e più completo relax.

Lo Staff  "Rasciada Club" Villaggio - Residence a Castelsardo offerte 2014

Lo staff di animazione si prenderà cura degli ospiti più giovani suddivisi in gruppi per fasce d’eta’ (Miniclub dai 4 ai 6 anni, Youngclub dai 6 ai 12 anni), nell’attrezzata area riservata dove si svolgeranno ricchi programmi di intrattenimento e tanti sports. Alla reception del Rasciada Club potrete organizzare le Vostre escursioni, tutte con partenza dal Villaggio. La scelta è assai vasta: l’arcipelago maddalenino (La Maddalena, Caprera, Spargi, Budelli), la Costa Smeralda, Alghero e le grotte Nettuno, Nuoro e Orgosolu, Stintino, Torralba Saccargia, I Nuraghe di Castelsardo, la Gallura, la roccia dell’elefante ed altre località ancora.

 

 

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
5 Condivisioni
Condividi4
+11
Tweet
Pin
Email