Sassari Mostre: “Nka – L’Arte dell’Africa Nera”

Mostre a Sassari 2014 - Nka – L'Arte dell'Africa Nera

Palazzo della Frumentaria – via delle Muraglie Sassari
da venerdì 31 gennaio a venerdì 28 febbraio.

Dove – Quando
La mostra rimarrà visitabile nei locali del Museo della Città – Palazzo della Frumentaria con gli orari di apertura canonici dal martedì alla domenica, mattina 10.00-13.00 sera 17.00-20.00, chiusura il lunedì.

Biglietti
Il biglietto per il Museo della Città Palazzo della Frumentaria costa 3 euro l’intero, 2 il ridotto, 1,50 per le scolaresche e comprende, oltre l’accesso alla mostra, anche la visita guidata allo storico edificio.

La mostra
Per L’associazione culturale Tabularasa, in collaborazione con il comitato di via Università e con il contributo e il patrocinio del Comune di Sassari e della Fondazione Banco di Sardegna, ha allestito la mostra “NKA – L’Arte dell’Africa Nera”.“Nka” è un concetto dell’etnia Igbo (area del Golfo di Guinea) che significa allo stesso tempo arte, creatività ed espressione creatrice. “Nka – L’Arte dell’Africa Nera” è un’esposizione nata dall’unione di parte della collezione del Museo Africano di Verona (MA’ Verona) e delle collezioni private sarde Budroni di Cagliari e Rubino di Sassari. La mostra sarà inaugurata il 30 gennaio alle 18 nei locali del piano superiore del Museo della Città – Palazzo della Frumentaria (Thàmus).
L’esposizione sarà composta da oggetti provenienti dalla collezione del Museo Africano di Verona, maschere dalla collezione privata di Salvatore Budroni e alcuni oggetti di Salvatore Rubino. Tra i vari pezzi tutti molto interessanti, si segnalano le sculture note come “Feticci” dal Ghana e dal Burkina, una maschera corporale dalla Tanzania, elaborate maschere Dogon e un mobile della fine ‘800 della stessa etnia. La mostra si conclude con due magnifiche opere contemporanee: una scultura dell’artista Colleen Madamombe (Zimbabwe) e un quadro dell’artista Joseph Amedokpo (Togo). Il percorso della mostra sarà corredato da pannelli che spiegano le varie funzioni degli oggetti e illustrano le varie etnie per aree geografiche. L’allestimento della mostra è curato da Mario Ibba e Alessandro Ponzeletti dell’associazione culturale Tabularasa di Sassari. L’allestimento grafico è curato da Comunica – www.comunicasassari.com.

Testi dal Sito del Comune di Sassari

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
1 Condivisioni
Condividi1
+1
Tweet
Pin
Email