A Sassari il Natale è sostenibile.

Sassari Un momento della conferenza stampa 9 dicembre 2014 A Sassari il Natale è sostenibileL’iniziativa coinvolgerà esercizi commerciali e i ragazzi delle scuole.

Disponibile una nuova applicazione per la raccolta differenziata.

Per Sassari e i sassaresi il Natale 2014 sarà all’insegna della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente. Prende il via la seconda edizione del “Natale Sostenibile”, iniziativa che coinvolgerà il Comune di Sassari con l’assessorato alle Politiche ambientali, agro, verde Pubblico e decoro urbano, in collaborazione con i commercianti cittadini aderenti alle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti e gli istituti scolastici sassaresi. È disponibile, intanto, una nuova App per smartphone per la raccolta differenziata. Le due iniziative sono state presentate oggi nella sala consiliare del Comune di Sassari, alla presenza del sindaco Nicola Sanna, dell’assessore alle Politiche ambientali Gianni Carbini, alla dirigente del Settore Ambiente Marge Cannas, ai rappresentanti della cooperativa Erica e alcuni alunni delle scuole che hanno partecipato al progetto.

Sassari I bambini con il sindaco assessore insegnanti 9 dicembre 2014 Sassari Un momento della conferenza stampa 9 dicembre 2014 A Sassari il Natale è sostenibileLa formula del Natale Sostenibile 2014 è quella collaudata con successo nella prima annata: ogni commerciante che aderisce all’iniziativa è stato abbinato a una o più classi partecipanti al progetto. Gli studenti hanno creato anche quest’anno un kit ecosostenibile, formato dai materiali necessari per la chiusura del pacchetto regalo realizzati esclusivamente con materiale da recupero. Il kit è in consegna in ciascun negozio aderente, accompagnato da un cartellone informativo che sarà affisso in ogni esercizio commerciale per spiegare ai clienti del negozio la natura del progetto. I clienti potranno quindi scegliere per i loro regali se avere una confezione tradizionale o una ecosostenibile, con la quale contribuiranno in maniera significativa alla riduzione dei rifiuti. È stata attivata anche una pagina Facebook (www.facebook.com/natalesostenibile2014sassari) per promuovere e dare indicazioni utili sull’iniziativa. Anche per questa edizione i numeri dell’adesione sono davvero importanti: sono più di 1000 gli studenti che partecipano al progetto, con oltre 47 classi di tredici scuole sassaresi (in particolare scuole dell’infanzia e primarie), mentre i negozi che hanno aderito sono ben 36. Durante la presentazione il sindaco Nicola Sanna e l’assessore Gianni Carbini hanno consegnato un piccolo diploma alla bambina, Francesca Sanna, della scuola dell’infanzia di Ottava che ha ideato il logo di questa edizione, la “Riciclometa”. Un altro riconoscimento è andato ai bambini della classe 5A della scuola primaria di San Giuseppe che hanno ideato lo slogan del Natala sostenibile 2014: “Usa la fantasia, ricicla e riempi il tuo Natale di allegria”.

Sassari la Riciclometa. Durante la presentazione il sindaco Nicola Sanna e l'assessore Gianni Carbini hanno consegnato un piccolo diploma alla bambina, Francesca Sanna, della scuola dell'infanzia di Ottava che ha ideato il logo di questa edizione, la “Riciclometa”. Un altro riconoscimento è andato ai bambini della classe 5A della scuola primaria di San Giuseppe che hanno ideato lo slogan del Natala sostenibile 2014: “Usa la fantasia, ricicla e riempi il tuo Natale di allegria”.
Oltre al Natale Sostenibile, ieri mattina è stata presentata Wikiwaste, la nuova applicazione realizzata dalla cooperativa Erica. L’applicazione (disponibile sia per dispositivi Apple che Android) fornirà agli utenti che la scaricheranno informazioni utili per la gestione dei propri rifiuti, come gli orari di apertura e gli indirizzi dell’ecocentro e degli ecocentri mobili, oltre a dettagli sulla raccolta differenziata. Inoltre, se attivate, si potranno avere informazioni “push” ricevendo tempestivamente eventuali modifiche del servizio o consigli su come fare una raccolta differenziata di qualità. In più una delle funzionalità previste dall’applicazione è la possibilità di segnalare abbandoni di rifiuti o piccole discariche, rendendo così i cittadini delle vere e proprie sentinelle sul territorio a protezione dell’ambiente.

Infine, a margine della conferenza stampa, è stata ricordato anche l’appuntamento “Gli Ecovolontari incontrano i cittadini” che si terrà sabato 13 dicembre a partire dalle ore 16 all’emiciclo Garibaldi ed è promosso dal gruppo degli ecovolontari sassaresi. L’iniziativa coinvolgerà alcune scuole della città con laboratori creativi e giochi sui rifiuti, condotti dagli stessi volontari e dai giovani che partecipano al progetto Esn (Erasmus student network). Durante la giornata i cittadini potranno anche visitare alcuni stand con informazioni e dettagli sui materiali oggetto di raccolta differenziata, suggerimenti per una corretta separazione dei rifiuti, proposte per la riduzione e il riuso. , inoltre, un banchetto informativo relativo alla nuova App Wikiwaste.

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email