Raccolta Differenziata, il porta a porta a Caniga e nelle strade vicinali.

Dal 20 ottobre la Raccolta Differenziata interesserà Sant’Anatolia, Funtana di Lu CoLbu, Tanca di Monsignori, nelle vie Monte Zebio, Bosco Capuccio, Sette Comuni, Tre Monti e Marcello Lelli. Lunedì 13 un incontro con i ciattadini nella scuola primaria di Caniga.

Il kit per il porta a porta-raccolta differenziata comune di sassariSASSARI 10 ottobre 2014 – La raccolta differenziata con il sistema del porta a porta arriva nella borgata di Caniga e nelle strade vicinali di Sant’Anatolia, Funtana di Lu CoLbu, Tanca di Monsignori, nelle vie Monte Zebio, Bosco Capuccio, Sette Comuni, Tre Monti e Marcello Lelli. Il servizio sarà attivato a partire dal lunedì 20 ottobre e sarà predisposto un calendario che verrà poi consegnato a ciascun utente.

Lunedì 13 Ottobre, alle ore 18, nella scuola primaria di Caniga, in via Padre Luca, si terrà un incontro informativo durante il quale verranno consegnati i kit per la raccolta differenziata (mastelli e sacchetti biocompostabili) e le compostiere, unitamente alle guide.

Di conseguenza i cassonetti stradali situati in via Monte Zebio e nella borgata di Caniga verranno rimossi.

Il nuovo servizio di raccolta porterà importanti vantaggi. Il Settore Ambiente del Comune di Sassari fa notare la semplicità del servizio e che non è necessario andare a conferire nei contenitori stradali ma è sufficiente lasciare, in prossimità dell’ingresso della propria abitazione, le diverse tipologie di rifiuti negli orari e nei giorni stabiliti. Passeranno gli operatori addetti a ritirarli.

Si tratta di un’importante occasione per contribuire a migliorare la “qualità” dei rifiuti: un maggior controllo sulla separazione degli stessi servirà a migliorare e aumentare le percentuali di raccolta differenziata previste dalle normative vigenti.

Nelle zone nelle quali è stato già istituito il sistema di ritiro porta a porta queste percentuali hanno avuto un notevole incremento e, nel mese di settembre, nella nostra città, la raccolta differenziata dei rifiuti si è assestata intorno al 45 per cento.

Come ha ricordato l’assessore alle Politiche ambientali Gianni Carbini pochi giorni fa, serve ancora tanta collaborazione da parte dei cittadini, insieme a un miglioramento del servizio e ad attività mirate al controllo, prevenzione, informazione e sanzione o premiazione, che sono prossime all’entrata a regime per consentire il raggiungimento dei livelli che impone la normativa.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi2
+1
Tweet
Pin
Email