Porto Torres Bike sharing attiva la stazione in piazza della Renaredda

Porto Torres Bike sharing attiva la stazione in piazza della Renaredda

Porto Torres Bike sharing attiva la stazione in piazza della Renaredda

Taglio del nastro per il nuovo servizio: saranno disponibili bici tradizionali e a pedalata assistita.
BIKE SHARING: ATTIVA LA “STAZIONE” IN PIAZZA DELLA RENAREDDA

Con l’avvio del programma di gestione e il posizionamento delle biciclette nelle colonnine di stop e ricarica è entrata ufficialmente oggi in funzione la prima stazione di bike sharing cittadina, nella Piazza della Renaredda. Quindici biciclette classiche e cinque a pedalata assistita andranno a costituire la flotta del nuovo servizio di mobilità sostenibile. Il progetto è stato presentato questa mattina dal Sindaco Sean Wheeler, dal Vicesindaco Marcello Zirulia, dall’Assessore alla Mobilità sostenibile, Alessandro Derudas, e dal referente di Bicincittà, Marco Sechi.
Porto Torres Bike sharing attiva la stazione in piazza della Renaredda. Porto Torres 11 agosto 2017 taglio del nastro per il nuovo servizio: saranno disponibili bici tradizionali e a pedalata assistita.
«La mobilità sostenibile è una sfida per il futuro. Oggi stiamo compiendo un primo passo per incentivare un sistema diffuso in tante città del mondo, quello del bike sharing. La prima stazione – ha sottolineato il Sindaco Sean Wheeler – è operativa. Sarà nostro compito lavorare per ampliare il progetto con la creazione di ulteriori punti in città, favorendo così un tipo di trasporto senza mezzi a motore». Il servizio prevede abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili e annuali che possono essere acquistati online sul sito di Bicincittà, sulla App scaricabile sia per Android che per iOS e presso l’Ufficio Informazioni turistiche nella Stazione Marittima comunale. «I costi dell’abbonamento – ha aggiunto l’Assessore Derudas – sono davvero ridotti: con la sottoscrizione viene garantita ai cittadini che vogliono utilizzare le bici tradizionali e a pedalata assistita la gratuità nella prima ora e una spesa fino ad un massimo di un euro per ogni ora successiva. Assieme al prossimo progetto di ampliamento del tratto ciclabile cittadino urbano ed extraurbano e alla realizzazione di nuove stazioni si potranno creare le condizioni per modificare le abitudini dei cittadini, incentivando anche la pratica sportiva. Il sistema di bike sharing è attivo ad Alghero e presto lo sarà a Sassari. Anche Porto Torres farà la propria parte. Nell’ottica di un ragionamento di rete metropolitana, questo progetto ha, quindi, un forte elemento di condivisione alla propria base». Una linea sposata anche dal Vicesindaco Marcello Zirulia, secondo il quale «l’implementazione del sistema di bike sharing ci dovrà consentire di proseguire il lavoro sulla strada dell’innovazione e di una mobilità più attenta all’ambiente». La gestione viene svolta in collaborazione con l’azienda Bicincittà che si occupa di progetti di mobilità mediante il suo sistema di bike sharing, ideato, progettato e realizzato internamente. «Siamo operativi in cento comuni d’Italia – ha detto il referente della società, Marco Sechi – e la modernizzazione dei servizi è un nostro punto di riferimento. Attraverso il sito web www.bicincitta.com è possibile verificare costi, acquistare abbonamenti e ricaricare. La tessera è acquistabile, inoltre, all’Ufficio Informazioni turistiche di Porto Torres. Sono attivi anche i servizi dedicati ai turisti che potranno attivare online un ticket per l’utilizzo delle biciclette, che sarà valido nelle successive 24 o 48 ore».
 
Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
3 Condivisioni
Condividi3
+1
Tweet
Pin
Email