Platamona approvato l’aggiornamento del Sic la commissione ambiente ha detto sì al piano la cui gestione spetta al Comune di Sorso.

Sassari commissione Ambiente su stagno Platamona. Platamona approvato l'aggiornamento del Sic la commissione ambiente ha detto sì al piano la cui gestione spetta al Comune di Sorso.Platamona, approvato l’aggiornamento del Sic

La commissione ambiente ha detto sì al piano la cui gestione spetta al Comune di Sorso. Il documento giovedì in consiglio per il passaggio conclusivo.

SASSARI 19 gennaio 2015 – La sesta commissione Ambiente del Comune di Sassari, nei giorni scorsi, ha approvato a maggioranza (astenuti Manuel Alivesi e Desiré Manca) l’aggiornamento del piano di gestione del Sic “stagno e ginepreto di Platamona”. Un atto dovuto, sebbene il Comune di Sassari negli oltre 20 chilometri di costa, 1600 ettari tra sistema dunale, ginepreto e specchio d’acqua retrostante sia presente con una piccola porzione. La maggior parte del sito, infatti, ricade nel territorio dei Comuni di Sorso (capofila e che, dopo l’approvazione in consiglio comunale, dovrà presentarlo in Regione) e Porto Torres.

Sassari stagno Platamona passerella, “stagno e ginepreto di Platamona” Comune di Sorso
Durante la seduta, alla quale ha partecipato anche l’assessore comunale all’Ambiente Gianni Carbini, è stato Pier Paolo Spanedda, funzionario del Settore di via Montello, a illustrare brevemente il piano.

Il funzionario ha fatto presente che, nell’ambito delle strategie gestionali del Sic, sono 17 le azioni di gestione previste. In particolare da segnalare quelle più importanti che si prevede saranno adottate dal Comune capofila e che sono relative alla manutenzione delle opere che garantiscono la funzionalità idraulica dello stagno di Platamona, il ripristino ambientale e la rinaturalizzazione della pineta, gli interventi per la difesa attiva degli habitat dunali di interesse comunitario. Viene previsto, poi, un programma per il ripopolamento del pollo sultano all’interno dei Sic, la realizzazione di aree di sosta attrezzate e percorsi pedonali per la fruizione della pineta costiera, l’installazione di gavitelli di ormeggio per la tutela dell’habitat marino delle praterie di Posidonia. E ancora, la realizzazione di interventi per la razionalizzazione del sistema della viabilità costiera e interventi di difesa delle scogliere dall’erosione nel tratto di costa del Sic che ricade nel comune di Porto Torres.

Sassari stagno Platamona passerella, “stagno e ginepreto di Platamona” Comune di SorsoL’aggiornamento del piano prevede anche programmi di monitoraggio e ricerca e tra questi lo studio sul regime di afflussi e deflussi e sulla qualità delle acque dello stagno di Platamona, quindi il monitoraggio dell’habitat prioritario “Praterie di Posidonia”.

 La commissione ambiente ha detto sì al piano la cui gestione spetta al Comune di Sorso. Il documento giovedì in consiglio per il passaggio conclusivo.
Non mancano, infine, alcuni programmi didattici per i quali è prevista la produzione di materiale informativo sul Sic, il ripristino e ampliamento del centro visite esistente, la formazione dei soggetti coinvolti a vario titolo nella gestione del Sic, oltre all’assistenza tecnica e orientamento degli agricoltori per la sostenibilità delle aree agricole.

La commissione ambiente ha detto sì al piano la cui gestione spetta al Comune di Sorso. Il documento giovedì in consiglio per il passaggio conclusivo.L’aggiornamento del piano approvato in commissione giovedì approderà in consiglio comunale (ore 9) per la sua approvazione definitiva.

Nella stessa seduta è prevista anche l’approvazione dell’aggiornamento del piano di gestione area Sic “Lago di Baratz-Porto Ferro”, passato in commissione e approvato il 13 gennaio, che vede il Comune di Sassari capofila nella gestione.

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
3 Condivisioni
Condividi3
+1
Tweet
Pin
Email