Per il Sindaco di Sassari Nicola Sanna la scelta del parco nazionale dell’Asinara è incontrovertibile e incompatibile con una struttura penitenziaria.

Ottobre 2014 Per il Sindaco di Sassari Nicola Sanna la scelta del parco nazionale dell'Asinara è incontrovertibile e incompatibile con una struttura penitenziaria.
Asinara, parco incompatibile con il carcere.

Il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, interviene sull’ipotesi di riaprire una struttura penitenziaria sull’isola parco.

SASSARI 19 ottobre 2014 – «E’ necessario dare nuovo impulso alla gestione del parco nazionale dell’Asinara, perché il sito che ha caratteristiche uniche possa trovare una adeguata collocazione e apprezzamento nel panorama turistico e ambientale». Anche il sindaco di Sassari, Nicola Sanna oggi sull’isola parco in visita privata, prende posizione sull’ipotesi di un ritorno del carcere sull’isola dell’Asinara, per ribadire che «la scelta del parco è incontrovertibile e incompatibile con una struttura penitenziaria».

«Bisogna porsi il problema – riprende Nicola Sanna – di realizzare un programma che consenta un adeguato inserimento di abitanti per rivitalizzare l’isola, anche attraverso attività agro-pastorali sostenibili. Una presenza che consentirebbe anche manutenzioni periodiche delle strutture».

Cala d'Oliva Asinara provincia di Sassari. Il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, interviene sull'ipotesi di riaprire una struttura penitenziaria sull'isola parco.

«Un territorio che va pensato come volano del turismo, per una buona economia delle comunità che si affacciano sul golfo dell’Asinara, perché oltre a essere un parco nazionale deve essere il parco dell’intero Nord Ovest Sardegna».

«Siamo convinti che sia necessario tutelare le risorse del territorio che sono, oltre che patrimonio di bellezza naturale, anche risorsa economica», conclude Nicola Sanna.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
4 Condivisioni
Condividi3
+11
Tweet
Pin
Email