Notizie Sardegna: La Pubblica Amministrazione acquista verde, risparmia l’ambiente.

La strategia regionale per gli acquisti pubblici ecologici

La Sardegna è ad oggi l’unica regione italiana ad essersi dotata di un Piano d’azione regionale per gli acquisti verdi.

Servizio di accompagnamento all’attuazione della politica di acquisti pubblici ecologici nella Regione Sardegna
POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse IV Linea di intervento 4.1.2.d

La Pubblica Amministrazione in Sardegna acquista verde, La Pubblica Amministrazione in Sardegna acquista verde, Servizio di accompagnamento all’attuazione della politica di acquisti pubblici ecologici nella Regione Sardegna POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse IV Linea di intervento 4.1.2.dCosa sono gli acquisti pubblici ecologici
Gli acquisti pubblici ecologici (GPP – Green Public Procurement) sono lo strumento chiave delle strategie per il consumo e la produzione sostenibili, ovvero per la costruzione di economie capaci di dissociare la crescita e lo sviluppo dal degrado ambientale. Adottare gli acquisti pubblici ecologici significa rivedere le pratiche d’acquisto della pubblica amministrazione al fine di:
• ridurre l’uso delle risorse naturali non rinnovabili, la produzione dei rifiuti, le emissioni inquinanti, i pericoli e i rischi ambientali per la salute;
• incentivare la diffusione delle tecnologie ambientali. Con il GPP le amministrazioni pubbliche:
• indirizzano il loro potere d’acquisto verso beni, servizi e opere che hanno un impatto ambientale ridotto durante tutto il loro ciclo di vita, dall’estrazione delle materie prime alle fasi di fabbricazione, distribuzione, uso/consumo e smaltimento;
• eliminano gli sprechi e razionalizzano i consumi;
• rendono più efficiente la spesa pubblica.
La politica degli acquisti pubblici ecologici in Sardegna
La Regione Autonoma della Sardegna si è impegnata ad adottare la politica degli acquisti pubblici ecologici nel 2007 (Governatore della Sardegna Renato Soru 2004/2009), avviando un percorso volto a sostenere il cambiamento dei modi di acquisto e consumo di beni e servizi all’interno dell’amministrazione regionale e presso gli enti locali che ha portato all’adozione del PAPERS – Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici della Regione Sardegna (DGR n.37/16 del 30.7.2009).
Le finalità del PAPERS
Il PAPERS programma, per il periodo 2009-2013, le azioni necessarie al fine di razionalizzare i fabbisogni della Regione, individuare i prodotti e servizi sui quali applicare l’introduzione di criteri ecologici in fase d’acquisto, promuovere comportamenti di consumo responsabile presso gli uffici, realizzare interventi d’informazione, sensibilizzazione e accompagnamento tecnico per il personale dell’amministrazione regionale e per gli enti locali.
La Sardegna è ad oggi l’unica regione italiana ad essersi dotata di un Piano d’azione regionale per gli acquisti verdi.

Pares Regione SardegnaI destinatari del PAPERS
Il PAPERS si rivolge a:
• tutti i settori dell’amministrazione regionale interessati dagli acquisti di beni, servizi ed opere;
• gli enti e le agenzie regionali che devono allinearsi alla politica del GPP;
• gli enti locali che devono introdurre i criteri ecologici nelle loro procedure d’acquisto ed incentivare la diffusione delle tecnologie ambientali sui loro territori;
• tutti gli enti pubblici (università, scuole, ASL, …) interessati dalla diffusione di procedure di acquisto verdi;
• le imprese che forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione e che possono cogliere le opportunità offerte dall’adozione di modi di produzione compatibili con l’ambiente e accedere a nuove fette di mercato.

Le azioni e gli strumenti di supporto
Ai fini della realizzazione del Piano l’amministrazione regionale mette in campo diverse azioni. L’Ecosportello GPP è presente in ognuna delle 8 province sarde e costituisce il punto di riferimento principale per gli enti locali e tutti gli altri soggetti del territorio interessati dalla politica degli acquisti pubblici ecologici.
L’Ecosportello GPP:
• fornisce informazioni;
• favorisce la messa in rete delle buone pratiche;
• supporta tecnicamente le amministrazioni provinciali e comunali nell’adozione del GPP;
• orienta le imprese.
L’Help Desk assiste il sistema regionale nell’adozione di pratiche di acquisto verde e risponde a quesiti di carattere tecnico ed organizzativo in presenza e a distanza tramite una casella di posta elettronica dedicata.
I Laboratori tecnici costituiscono momenti di approfondimento tematico, sono diffusi su tutto il territorio regionale ed hanno lo scopo di accompagnare i partecipanti nella progettazione e realizzazione di azioni concrete, siano esse nella forma di procedure di acquisto “verdi” che di politiche, strategie e regole comportamentali.
I Piani di intervento settoriali per l’edilizia, il turismo e l’agroalimentare hanno come punto di partenza la trasversalità degli acquisti verdi e mirano a definire le linee di azione da attuare nei settori di interesse affinché la domanda pubblica diventi stimolo anche per il dialogo tra diversi stakeholder e per la diffusione di obiettivi comuni lungo le filiere produttive.
Le pubbliche amministrazioni e le imprese saranno coinvolte nell’attuazione di azioni pilota in ciascun settore.
Informazione e comunicazione
La diffusione del PAPERS è sostenuta da un’ampia campagna informativa attraverso la diffusione di opuscoli informativi e glossari tecnici, la sinergia con eventi di settore, l’utilizzo dei media e dei social network. Vengono inoltre realizzati 24 seminari sul territorio regionale con l’obiettivo di sensibilizzare tutti gli stakeholder sul tema degli acquisti verdi.
L’assegnazione di un Marchio GPP per gli enti virtuosi consentirà di valorizzare le buone pratiche regionali.

Contatti Ecosportelli GPP Regione Sardegna

 

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
1 Condivisioni
Condividi1
+1
Tweet
Pin
Email