Miracolo di Natale 20 dicembre 2015 a Porto Torres maxiraccolta di generi alimentari e giocattoli per famiglie e bambini bisognosi davanti alla Torre Aragonese.

Miracolo di Natale 20 dicembre 2015 a Porto Torres maxiraccolta di generi alimentari e giocattoli per famiglie e bambini bisognosi davanti alla Torre Aragonese.SOLIDARIETÁ E SPETTACOLO PER IL MIRACOLO DI NATALE DAVANTI ALLA TORRE ARAGONESE
Il 20 dicembre 2015 la maxiraccolta di generi alimentari e giocattoli per famiglie e bambini bisognosi.

Una lunga passeggiata nella solidarietà, nella musica e nella danza. Il 20 dicembre, per tutta la giornata, si rinnoverà l’appuntamento con “Miracolo di Natale”, la maxiraccolta di generi alimentari, prodotti per bambini e giocattoli realizzata in collaborazione con Gennaro Longobardi, volto dell’emittente Sardegna Uno e ideatore dell’evento che dallo scorso anno viene organizzato anche in città. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Porto Torres, si sposta dalla scalinata di Balai alla passeggiata coperta davanti alla Torre Aragonese.

Per tutta la giornata nell’area di fronte al porto potranno essere depositate dai cittadini le buste di generi alimentari non deperibili, prodotti per i bimbi e giocattoli. I frutti della raccolta saranno affidati alle associazioni che si occupano di dare assistenza con generi alimentari alle famiglie: le Caritas di San Gavino e Spirito Santo, l’associazione Anteas e il Volontariato Vincenziano. La manifestazione è stata presentata oggi nella sala della Parrocchia di Cristo Risorto dai promotori, Don Michele Murgia e Marco Pireddu, dal direttore artistico Benjo Pistidda, dal vicesindaco Sebastiano Sassu e dal presidente della Consulta del Volontariato, Adonella Mellino. «La formula non cambia rispetto allo scorso anno. Cambia però la location: ci spostiamo nel cuore della città con l’obiettivo di incrementare una raccolta che nel 2014 ci ha dato risultati straordinari», ha affermato Don Michele Murgia. «Il format – ha spiegato Marco Pireddu – prevede tre collegamenti in diretta con Sardegna Uno: tra le ore 12 e le 13, tra le 18 e le 19 e tra le 20 e le 21. Potremo “misurare” anche il livello della solidarietà: a fine giornata calcoleremo quanti metri avremo raggiunto con le buste donate dai cittadini, posate sulla pavimentazione della passeggiata coperta». «Miracolo di Natale – ha aggiunto il direttore artistico dell’evento, Benjo Pistidda – sarà anche un’occasione per mostrare le capacità di tanti nostri artisti locali. Ospiteremo, dalle 17, la scuola di danza Moving Soul, i cabarettisti Tre Amici Immaginari, il gruppo folk Trio Lu Monti, lo spettacolo del mago Hermini, le esibizioni musicali dei Mildred, Bazzoni Brothers, Dirt Traxx, delle Dream Girls, della scuola di formazione artistica e dei bambini de La Voce in musica. Tutti gli artisti si esibiranno senza ricevere compenso. A loro va il nostro grande ringraziamento». «È bello ricevere ma è bello soprattutto donare – ha detto il vicesindaco Sebastiano Sassu – perché è nella condivisione che cresce il senso di comunità. Conosciamo le difficoltà che ci sono in questa città. I Servizi sociali sono tempestati di richieste e iniziative come Miracolo di Natale sono un grosso aiuto per chi ha bisogno. L’invito che rivolgo ai cittadini è quello di partecipare alla manifestazione e donare quanto più possibile». Anche per la Presidente della Consulta del Volontariato, Adonella Mellino «questo evento è un momento importante, perché consente di aiutare chi ha bisogno e perché favorisce l’aggregazione tra le persone che collaborano nella sua realizzazione». Nella passata edizione la raccolta di Miracolo di Natale ha coperto una domanda di generi alimentari pari a ben quattro mesi. Da quest’anno l’iniziativa, oltre che a Cagliari e Porto Torres, si terrà anche a Bosa e Iglesias.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2015
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
15 Condivisioni
Condividi15
+1
Tweet
Pin
Email