La cultura in Sardegna. Stato dell’arte. Antropologia, Letteratura, Festival

ISRE

La cultura in Sardegna. Stato dell’arte.
Antropologia, Letteratura, Festival
Venerdì 27 e sabato 28 aprile 2012  si terrà a Nuoro, nell’Auditorium del Museo Etnografico Sardo, il convegno di studi “La cultura in Sardegna. Stato dell’arte. Antropologia Letteratura Festival”. L’incontro, parte integrante degli appuntamenti per  Sa die de sa Sardigna, intende offrire un’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte della cultura in Sardegna, con particolare riferimento all’intreccio fra antropologia, letteratura e festival.
L’appuntamento, strutturato in tre sessioni, vedrà il confronto di antropologi,  docenti di letteratura dell’Università di Cagliari e Sassari,  degli editori sardi e dei referenti dei principali Festival che si organizzano in Sardegna.
Questo il programma:
Venerdì 27 aprile, ore 16
Saluto del Presidente dell’ISRE, Salvatore Liori
Saluto del Sindaco di Nuoro, Alessandro Bianchi
Saluto dell’Assessore regionale della Pubblica Istruzione,
Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Sergio Milia
Ore 16:30
Prima sessione
ANTROPOLOGIA: NUOVI SOGGETTI SOCIALI
E NUOVA PRODUZIONE DI SOCIALITÀ E DI CULTURA
La sessione si propone di presentare una rassegna degli studi antropologici in Sardegna sui temi delle trasformazioni sociali e territoriali e delle nuove
forme di creatività culturale
Introduce e coordina Pietro Clemente
Franco Lai, Paesaggi, terzi paesaggi e paesaggi perduti (e ritrovati)
Filippo M. Zerilli, Muchos, sabientes y organizados.
Pastori sardi in movimento
Francesco Bachis, Migrare in Sardegna. Prospettive antropologiche
Aggiornamenti
Alberto Caoci (artigianato)
Alessandro Deiana (associazioni di folkore)
Sergio Contu (migranti e pastorizia),
Marco Antonio Pani e Paolo Carboni presentano alcune
sequenze di ”Capo e Croce”, film documentario sul
movimento dei pastori sardi, prod. ISRE.
Discutono:
Giulio Angioni, Gabriella Da Re, Carlo Maxia, Gabriella Mondardini,
Marco Pitzalis, Antonio Pusceddu, Felice Tiragallo.
Sabato 28 aprile, ore 9:30
Seconda sessione
INFRASTRUTTURE LETTERARIE:
LETTERATURA, LINGUA E EDITORIA IN SARDEGNA.
All’incontro partecipano editori, studiosi di letteratura
e linguistica, autori cinematografici al fine di illustrare alcuni
aspetti rilevanti della recente produzione culturale sarda e di
valutare le relazioni complesse tra editoria, letteratura e istituzioni
Introduce Aldo Maria Morace, coordina Duilio Caocci
Intervengono:
Cristina Lavinio
Marco Manotta
Andrea Cannas
Marco Maulu
Mario Argiolas
Giancarlo Porcu
Giulio Angioni
Sebastiano Congiu
Conclude la sessione Giulio Paulis
Salvatore Mereu presenta alcune sequenze di suoi lavori liberamente ispirate a opere letterarie
Sabato 28 aprile, ore 15:30
Terza sessione
FESTIVAL: CREATIVITÀ E MANAGEMENT
La sessione intende aprire una riflessione sui festival
in Sardegna, quali eventi multiformi, propulsori di energie
e di valorizzazione dei territori e delle culture locali
Introduce Marco Müller, coordina Paolo Piquereddu
Intervengono:
Nanni Angeli
Gianfranco Cabiddu
Marcello Fois (diretta video)
Paolo Fresu (video intervista)
Giannella Demuro
Gianfranco Cabiddu presenta alcune sequenze di suoi lavori
liberamente ispirate a opere letterarie
Dibattito conclusivo:
Dialoghi trasversali con i partecipanti alle diverse sessioni
Conclusioni:
A cura di Pietro Clemente, Aldo Maria Morace,
Paolo Piquereddu, Salvatore Liori.
La cultura in Sardegna.
INFO:
Istituto Superiore Regionale Etnografico
Tel. 0784 242900
Durante il convegno: Tel. 0784 1823059
La Redazione
Le Vie della Sardegna
MisterDomain.EU
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email