Here to help Porto Torres pronta all’Accoglienza dei Croceristi della Mein Schiff 1 si parte il 18 aprile 2015.

Mein Schiff 1 Comune di Porto Torres Progetto di accoglienza ai croceristi si comincia sabato 18 aprile 2015ACCOGLIENZA AI CROCERISTI, SI PARTE IL 18 APRILE CON LA MEIN SCHIFF 1

Anche quest’anno saranno coinvolti gli studenti attraverso il progetto formativo
“Here to Help”

Si rimette in moto la macchina dell’accoglienza per i croceristi. Sarà il Comune di Porto Torres, in collaborazione con la società in house Multiservizi, ad occuparsi anche quest’anno del servizio riservato ai turisti che sbarcano dalle grandi navi da crociera. Si comincia sabato 18 aprile 2015 in concomitanza con l’approdo della Mein Schiff 1, nave della compagnia tedesca Tui Cruises, in porto dalle ore 7 alle ore 18.

here to help Porto Torres pronta all'Accoglienza ai Croceristi della Mein Schiff 1 si parte il 18 aprile 2015.In tutto saranno undici gli hotel galleggianti che arriveranno sino alla fine del 2015. La nave attesa sabato può trasportare 2600 passeggeri i quali potranno optare per le escursioni nel territorio (sono previste anche visite nei monumenti di Porto Torres) o per la visita libera della città. Il Comune allestirà due postazioni informative. La mattina, al molo di approdo, i visitatori verranno indirizzati dagli operatori verso i bus navetta che l’autorità portuale del Nord Sardegna metterà a disposizione dei turisti. Il bus porterà i visitatori davanti al giardino della Torre Aragonese, dove sarà attivo un altro infopoint con operatori plurilingue che distribuiranno brochure e forniranno informazioni sul territorio, su come raggiungere le vie dello shopping, il lungomare e le spiagge, i siti museali, archeologici e monumentali.

Balai. Foto di Samuele Schirra. Here to help Porto Torres pronta all'Accoglienza ai Croceristi della Mein Schiff 1 si parte il 18 aprile 2015.Verranno consegnate anche delle nuove “mappe a strappo” che ricalcano graficamente la pannellistica turistica realizzata di recente in diversi punti della città. Nelle mappe i croceristi potranno trovare le informazioni sui principali siti e contatti relativi ai servizi di accompagnamento e visita guidata. Ad accogliere i turisti in città ci sarà il gruppo folk Li Bainzini Etnos, che metterà in mostra le tradizioni culturali e gastronomiche del territorio. Dai prossimi sbarchi il gruppo Etnos e il gruppo Intragnas alterneranno la loro presenza al porto. I turisti potranno contare anche sul supporto degli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico che, attraverso il progetto formativo “Here to help” realizzato assieme al Centro Linguistico Turritano dell’Istituto d’istruzione superiore “Paglietti”, sperimenteranno sul campo l’esperienza dell’assistenza in più lingue. Nei giorni scorsi si sono tenuti gli incontri di preparazione tra gli operatori della cooperativa Turris Bisleonis, che dal 2012 svolge l’accoglienza ai croceristi per conto del Comune, e gli studenti. Rispetto allo scorso anno le adesioni sono raddoppiate: saranno circa cinquanta i ragazzi dislocati presso gli infopoint allo sbarco e al giardino della Torre Aragonese, e nelle vie maggiormente frequentate dai turisti. Potranno dare informazioni in inglese, spagnolo, tedesco e francese sui servizi, su come muoversi e cosa visitare, contribuendo a fornire ai visitatori un’immagine positiva dell’accoglienza offerta a Porto Torres. Con la collaborazione di diversi esercenti il centro della città diventerà, inoltre, una vetrina del commercio. Tutto il Corso Vittorio Emanuele sarà adibito ad isola pedonale, mentre nella piazzetta De Amicis verrà ripetuta l’iniziativa “proMuoviamoci” che si è tenuta, con buon successo, alcune settimane fa.

Porto Torres, 16/04/2015

 

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
4 Condivisioni
Condividi4
+1
Tweet
Pin
Email