Gli sport che potrete fare in Sardegna. I consigli del Portale del Turismo Sardo “Le Vie della Sardegna”

Trekking

Numerose sono oggi in Sardegna le proposte turistiche che invitano a percorrere a piedi le zone dell’entroterra. La passione per il trekking nasce dalla volontà di camminare alla scoperta della natura. Chi ha questa passione trova in Sardegna un’intera Isola da scoprire.
La variegata morfologia dell’Isola permette esperienze diverse. Si va dalle passeggiate nei boschi di Aritzo in Barbagia, alle escursioni sulle creste panoramiche di monte Albo o monte Novo in Supramonte, dalle traversate delle foreste del Goceano alle scoperte di villaggi nuragici; dalla salita alla Torre della Pegna nella Nurra alle scoperte che può regalare il massiccio dell’Iglesiente.

Vela
La Sardegna è l’ideale per quanti veleggiano nel Mediterraneo: con coste frastagliate, calette da scoprire accessibili solo per chi viene dal mare, offre anche l’agio del porto turistico ricco di servizi. Non manca certo il vento per gonfiare la vela in un’Isola sempre battuta dai venti, cui si dovrà prestare attenzione informandosi circa le condizioni del mare prima di prendere il largo.

sport in sardegna
Arrampicata sportiva
La Sardegna, da tutti conosciuta per il suo mare, è diventata da qualche anno ambita meta anche per gli appassionati di arrampicata sportiva. Questo non deve sorprendere perché per l’arrampicata in realtà non occorrono alte vette da raggiungere, ma belle pareti rocciose, meglio se calcaree – e la Sardegna ne è ricchissima – in quanto tali rocce sono per loro natura ricche di asperità, l’ideale per chi voglia arrampicarsi avendo i necessari appigli per le mani e appoggi per i piedi.
Sfidare la pendenza delle rocce per raggiungere i punti più elevati e godere di panorami mozzafiato è ciò che anima la disciplina dell’arrampicata, nata sulle rocce naturali alpine e poi diffusa in diverse regioni italiane, come la Sardegna così ricca di falesie.
Sarebbe impossibile elencare tutte le località in cui si può praticare l’arrampicata, perché la Sardegna è punteggiata di luoghi sorprendenti in cui appaiono insospettate pareti calcaree che si prestano in modo ottimale a questa disciplina. Esistono oggi più di 3000 vie in tutta l’Isola.
La Sardegna è oramai una delle regioni d’Europa più ricercate tra gli appassionati di questo sport, anche grazie al suo clima mite, che permette arrampicate in quasi tutti i mesi dell’anno, oltre a garantire un paesaggio irripetibile.
sport in sardegna
Canoa e kayak
Andare in canoa, mezzo agile, comodo e per giunta economico, è un modo quantomai adatto per esplorare i corsi d’acqua, i laghi, ma soprattutto le coste della Sardegna.
Ma l’offerta della Sardegna non si limita alle coste. Nell’interno meno frequentato, tra montagne di straordinaria bellezza e imponenti altipiani, si aprono numerosi invasi artificiali incastonati tra la vegetazione lussureggiante, dotati delle strutture necessarie a praticare gli sport acquatici. Dal lago di Gusana al lago Omodeo, dal lago Mulargia al Flumendosa, sullo sfondo di scenari incomparabili è possibile praticare questo sport su acque tranquille che si prestano al divertimento di grandi e bambini.
Il clima mite della Sardegna, inoltre, fa sì che in qualunque stagione dell’anno si possano avere giornate serene e soleggiate in cui uscire in canoa o in kayak per escursioni di grande suggestione.
Novità degli ultimi anni, l’introduzione della cosiddetta canoa polinesiana, che vanta equipaggi stimati sia a livello nazionale che all’estero.

Surf e windsurf
Affrontare le onde soltanto su una tavola è qualcosa di elettrizzante, così come è entusiasmante sfruttare il vento raccogliendolo in una vela. Ebbene, surf e windsurf sono esattamente questo, discipline che sanno offrire l’emozione di essere tutt’uno col mare, col vento, con la natura.
Sono molti i luoghi nei quali si pratica il surf in Sardegna: dal Poetto di Cagliari a Capomannu a Oristano, da Pula a Platamona a Sassari, tutta l’Isola è idonea a questa attività basta avere la pazienza di aspettare l’onda giusta da cavalcare.
Ci si può dedicare anche allo sci nautico senza disdegnare una tranquilla pedalata in patino. Per i più temerari, non mancano i punti attrezzati per un volo con il kitesurf o una corsa (ovviamente, nel rispetto delle norme) con le moto d’acqua.
sport in sardegna
Pescaturismo
Negli ultimi tempi, alla canonica attività si va affiancando il pescaturismo, integrativa della pesca artigianale che offre la possibilità ai turisti di essere ospitati a bordo di imbarcazioni insieme al personale dell’equipaggio, potendo così vivere appieno le forti emozioni che derivano da un’attività a così diretto contatto con il mare.
Questa attività, regolamentata da apposito decreto ministeriale 13 aprile 1999, n. 293, dà la possibilità di effettuare brevi escursioni lungo le coste, osservare l’attività di pescatori di professione, ma soprattutto gustare quanto pescato anche direttamente a bordo, oltre alla possibilità di praticare la pesca sportiva e tutte quelle attività connesse alla pesca professionale promuovendo e valorizzando la vita lavorativa legata alla pesca.
Ovviamente la variegata morfologia delle coste sarde e le diverse specie di qualità che il mare della Sardegna sa offrire, accompagnate da una grande cultura della cucina del pesce, fanno di questa iniziativa un’occasione da non perdere per gustare fino in fondo i sapori dell’Isola.

Portale del Turismo Sardo

Portale del Turismo in Sardegna "Le Vie della Sardegna"
Portale del Turismo in Sardegna “Le Vie della Sardegna”

“Le Vie della Sardegna”

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
1 Condivisioni
Condividi1
+1
Tweet
Pin
Email