Essere Sardi all’Estero.

Iniziamo il nuovo anno con nuove prospettive per la diffusione della lingua Sarda, infatti con Decreto numero 35 del 18 dicembre scorso, in base alla legge regionale numero 26 del 15 ottobre 1997, tramite l’articolo 25 che tratta della promozione e valorizzazione della cultura della lingua della Sardegna, viene approvato dall’Assessore regionale della Pubblica istruzione il programma di interventi a favore della cultura sarda fuori dalla Sardegna e all’estero.

Emigrati Sardi nel MOndoL’Assessorato della Pubblica istruzione curerà, in particolare, attività informative e divulgative su iniziative di rilevante interesse culturale riguardante la Sardegna e, inoltre, organizzerà iniziative socio-culturali nelle aree in cui si registra una forte presenza di emigrati sardi. Le iniziative dovranno avere, in maniera prevalente, ma non esclusiva, carattere linguistico.

Tra le iniziative promosse a cura dell’Amministrazione regionale potranno avere luogo attività di promozione musicale che aiutino anche la divulgazione linguistica, collaborazioni con atenei europei per il sostegno di corsi di lingua sarda, ricerche, lettorati o cattedre incentrate sullo studio della grammatica della lingua di minoranza nella prospettiva di uno sviluppo didattico di livello europeo. Si potranno sostenere iniziative di promozione della lingua sarda e centri di studio e scambio tra minoranze linguistiche a partire da quella sarda in zone in cui sia registrata la presenza di emigrati sardi con attività relative alla pianificazione e normalizzazione linguistiche quali attività sul web, corsi, preparazione di metodi didattici anche multimediali dedicati alla lingua sarda. Saranno incentivati e promossi i programmi editoriali di scambio e collaborazione tra le letterature di minoranza europee, in particolare la Catalogna, la Corsica, il Friuli e altre minoranze linguistiche di rilevanza nazionale o internazionale.

Potranno essere partner della Regione organismi aventi sede in aree dell’Unione Europea in cui si registra una forte presenza di emigrati sardi, in particolare: Organismi di rappresentanza di emigrati sardi, Federazioni di circoli o di associazioni di emigrati, purché riconosciuti dall’Assessorato regionale del Lavoro, e  Istituti culturali di particolare rilevanza.

Diffusione della Tradizione SardaSaranno finanziabili anche proposte per l’attivazione di corsi di lingua sarda incentrati sullo studio della grammatica della lingua di minoranza, nella prospettiva di uno sviluppo didattico a livello europeo.

I requisiti per usufruire di tali agevolazioni sono: avere sede in aree dell’Unione europea in cui si registra una forte presenza di emigrati sardi; avere un’adeguata capacità tecnico-organizzativa, documentabile anche sulla base delle attività già realizzate nell’ambito della promozione della lingua e della cultura sarda.

Considerato che le risorse finanziarie disponibili del Bilancio regionale 2012, pari a euro 50.000, sono sufficienti a soddisfare gli interventi suindicati, vengono individuati dal responsabile del procedimento, Dr.ssa Francesca Brazzi, i partner meritevoli del contributo.

Sardi Insieme per sempre UnitiAssociazione Emigrati Sardi, Istututo Fernando Santi di Roma, con un’iniziativa di promozione della lingua sarda per un totale di € 6.500.

Prestigiose Università Europea, Università degli Studi di Padova, tramite procedure di Pianificazione e Normalizzazione Linguistiche, per un totale di € 15.000.

Circoli Emigrati Sardi, Asociación de Sardos en España(Barcelona), con procedure di Pianificazione e normalizzazione linguistiche (metodi didattici multimediali), per un totale di € 7.000.

Circoli Emigrati Sardi, Asociación circolo sardo ichnusa di Madrid, con procedure di Pianificazione e normalizzazione linguistiche (metodi didattici multimediali), per un totale di € 6.000.

Prestigiose Università Europea, l’Università Masaryk di Brno (Repubblica Ceca), tramite un Corso di lingua sarda, per un totale di € 5.500.

Associazione Emigrati Sardi, Circolo Giommaria Angioj di Marchirolo (VA), tramite Promozione musicale che aiuti la divulgazione Linguistica, per un totale di € 10.000.


Piero Cossu.

Personalità Sarde  –  Sagre e Manifestazioni  –  Cultura e Tradizioni
Monumenti in Sardegna  –  Artigianato sardo

Piero Cossu

Staff del Portale Le vie della Sardegna, responsabile della Rubrica di Piero.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
3 Condivisioni
Condividi2
+11
Tweet
Pin
Email