Dia del llibre i de la rosa – Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore ad Alghero dal 21 al 24 aprile 2016.

Dia del llibre i de la rosa - Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore ad Alghero dal 21 al 24 aprile 2016.

Alghero, 20 aprile 2016Sant Jordi a l’Alguer con una interessantissima serie di appuntamenti culturali.  Anche questo anno Alghero festeggia questa importante giornata, in cui spicca tra i tanti un evento atteso: la cerimonia di inaugurazione della Biblioteca San Michele presso il complesso Lo Quarter. Il fine settimana è ricco di iniziative per tutti, in ogni  spazio della città vecchia, che assume per l’occasione la sua veste ideale  di luogo di  incontro all’insegna della cultura e dell’intrattenimento.  L’Amministrazione Comunale e la Fondazione META in collaborazione con le associazioni cittadine, la Generalitat de Catalunya a l’Alguer propongono  un weekend denso di appuntamenti dedicati alla festa del libro. Giornata ormai simbolo della letteratura universale, il 23 aprile o Diada de Sant Jordi è ricordato anche per la nascita o la scomparsa di importanti nomi della letteratura. Dal 1926, il 23 aprile in tutta la Catalogna si festeggia l’amore per la lettura allestendo bancarelle di libri nelle piazze e regalando rose. Si inoltra di seguito e in allegato il programma completo delle iniziative.

Dia del llibre i de la rosa - Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore ad Alghero dal 21 al 24 aprile 2016.

SANT JORDI A L’ALGUER | V° edizione

Dia del llibre i de la rosa – Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Dal 21 al 24 aprile 2016

Il 23 aprile, Sant Jordi, il Santo Patrono della Catalogna, secondo la tradizione sconfisse il drago e dal cespuglio germogliato dal sangue del mostro colse una rosa da donare a Sabra, la principessa liberata.
Giornata ormai simbolo della letteratura universale, il 23 aprile o Diada de Sant Jordi è ricordato anche per la nascita o la scomparsa di importanti nomi della letteratura. Dal 1926, il 23 aprile in tutta la Catalogna si festeggia l’amore per la lettura allestendo bancarelle di libri nelle piazze e regalando rose.

Nel 1995 l’UNESCO ha colto questa ormai celebre occasione per celebrare l’importanza del libro e della cultura festeggiando da allora la “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”.

Anche questo anno Alghero torna a festeggiare in grande questa importante giornata: l’Amministrazione Comunale e la Fondazione META in collaborazione con le Associazioni cittadine hanno così programmato un weekend ricco di appuntamenti dedicati alla festa del libro.

La libreria Il Labirinto presenta il manga ispirato alla leggenda di San Giorgio “Sant Jordi, il drago e la rosa”: la presentazione si svolge   giovedì sera preso la scuola media di via Malta, venerdì mattina presso le scuole medie cittadine e sabato mattina presso il Liceo Artistico.

Sabato 22 dalle ore 10 alle 13 la Libreria Cyrano presenta “Lettori autorevoli per giovani lettori”: tre lettori speciali prestano la loro voce per leggere le favole ai bambini delle scuole elementari.

Da sabato il weekend si colora con la Mostra Mercato del Libro con librerie, editori, collezionisti, biblioteche e associazioni locali in Largo San Francesco e Piazza Pino Piras dove la tradizione dei libri e delle rose torna in piazza alla maniera catalana.

Tanti gli appuntamenti collaterali, a partire dai Lettori Socialmente Utili per il centro storico, lettori comuni prestano la loro voce raccontando e leggendo le proprie passioni letterarie, al Torneo Magic, Yu-Gi-Oh, Heroclix, videogame Pokemon a cura di Altrove, dagli incontri con i propri autori della Nemapress Editore alla presentazione del libro “I privilegi della città di Alghero “ di Stefano Pira – AMD editore.

E ancora, sabato 23 aprile alle ore 17.30 presso la sala al piano terra de Lo Quarter la presentazione del “Piccolo principe algherese” Papiros Editore a cura della Generalitat de Catalunya a l’Alguer, con Joan Adell e Carla Valentino.

A seguire sempre presso la sala de Lo Quarter, alle ore 18.30 circa,  la libreria Il Labirinto presenta Tonino Oppes “Il ballo delle Janas”, partecipa Franca Masu

La Companyia Corrandes són corrandes con “Cancó improvisada” offre un momento musicale in catalano verso le ore 19.00 nella piazza della Mostra Mercato.

Si conclude la serata alle ore 21.00 presso la Libreria Cyrano con “I Classici incontrano i lettori” dove, per l’inaugurazione del circolo letterario “Bergerac”, Giusy Piccone racconta “L’eterno Marito” di F. Dostoevskij, letture di Antonello Unida.

La domenica pomeriggio inizia con il Torneo Magic, Yu-Gi-Oh, Heroclix, videogame Pokemon a cura di Altrove che cura anche il Contest Cosplay una parata di personaggi del mondo dei Manga, Videogiochi, cartoons.

Dalle 16 il Circolo Culturale Artico,  presso le Botteghe di Piazza Pino Piras, presenta Da lettore a lettore, un esperimento primaverile di raduno clandestino per spacciatori di libri, dove chiunque può portare un libro e lasciarlo sul tavolo al centro della piazzetta e prenderne un altro. Si può scrivere una dedica o un messaggio per il futuro lettore e se poi si ha voglia di fare questo gesto in maniera meno anonima, prima di abbandonare il libro ad altro destino, si può leggerne pubblicamente un passo.

Alle 17.30 Papiros Editore presenta Letterature a confronto e Futuro delle lingue nazionali: “La plaça del diamant “, “Sa pratza de su diamante” di Mercè Rodoreda. Con Diegu Corràine, Joan Adell e Antoni Arca.

Un appuntamento importante alle ore 18: cerimonia di inaugurazione della Biblioteca San Michele presso il complesso Lo Quarter

A seguire, alle ore 18.30 presso la Biblioteca stessa, la libreria Il Labirinto e  la Generalitat de Catalunya a l’Alguer presentano il manga “Sant Jordi, leggenda in versione algherese del drago e la rosa” realizzato da Nicola Piras  (ex studente del Liceo Artistico di Alghero e tirocinante prog. Garanzia Giovani c/o libreria Il Labirinto). L’edizione del manga in algherese è tradotto da Carla Valentino.

In conclusione alle 18.30 lo staff Underground Experiment presenta il reading a due voci  Jesù Cristu ‘Etzu primo romanzo del catalogo U.X di Paolo Lubinu. L’autore, art director, musicista e scrittore freelance, ha fondato nel 2010 la rivista indipendente Underground X, dove ha pubblicato anche alcuni suoi racconti. Jesù Cristu ‘Etzu è il suo romanzo d’esordio, una commedia corale esistenziale ambientata in un piccolo paese della provincia di Sassari negli anni ’90. L’evento è curato dal Circolo culturale Artico  presso le Botteghe di Piazza Pino Piras.

Infine il Concorso Migliore Vetrina Letteraria (23/30 aprile)  a cura del CCN Centro Storico con la collaborazione del Liceo Artistico.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2016
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email