Concorso della Sardegna “Visioni sulla Costa”.

Anche quest’anno la Regione Sardegna, nell’ambito dei finanziamenti POR-FESR Sardegna 2007 – 2013, tramite l’Agenzia regionale Conservatoria delle Coste, da il via alla quarta edizione del concorso di immagini sulla Sardegna chiamato Visioni sulla Costa.

Il concorso, parte dell’Asse IV “ambiente, attrattività culturale e turismo”, si pone come obiettivo quello di avvicinare gli artisti all’ambiente costiero, stimolare la conoscenza della sua storia e ricchezza naturalistica, cioè valorizzare e promuovere il patrimonio storico culturale e ambientale delle coste della Sardegna avvicinando gli artisti alle coste Sarde stimolandone l’approfondimento e catturandone uno squarcio rappresentativo delle sue storie e delle tradizioni.

Visioni sulla CostaAttraverso le fotografie e i video si chiede di descrivere un isola fortemente attaccata alle tradizioni, ricca di storia e di ambienti incontaminati. I video dovranno avere una durata di circa 100 secondi, e potranno essere realizzati a colori o in bianco e nero, le fotografie potranno essere a colori o in bianco e nero, realizzate su pellicola o su supporto digitale.

Il tema delle opere dovrà essere uno tra “Testimoni del tempo: fari, semafori e fortificazioni costiere”, “Sole, mare, vento: icone fuori dagli stereotipi”, “Mi trovi solo qui: la vegetazione costiera”, “Sott’acqua: una storia naturale”, “Vivere di mare: antichi e nuovi mestieri”.

Le opere verranno valutate da una commissione, che assegnerà un punteggio e stilerà una graduatoria. Le opere che avranno ottenuto il punteggio maggiore, per ogni sezione, riceverà un premio in denaro, rispettivamente 3.000 euro per la sezione video e 2.000 euro per la sezione fotografia.

Nelle edizioni precedenti sono stati presentati documenti di eccezionale qualità, ma alcune fotografie meritano una particolare menzione.

la costa un patrimonio da salvare La costa, un patrimonio da vigilare, il cui titolo originale è “Lighthouse Keeper, il custode del faro”, scattata da Mauro Mendula ad Olbia, in località Lido del Sole, inserita nell’argomento Ambiente e Territorio, la foto è stata scattata nel 2008. “La foto in questione ritrae lo stretto del golfo di Olbia, sul litorale denominato Lido del Sole, col suo caratteristico faro all’imbocco del porto, laddove il guardiano non è tanto colui che vi abita ma colui che, in modo figurato, dovrebbe esser seduto sulla sedia nella battigia, come a vigilare il vigilante. Ad ispirare questa composizione è stata la famosa domanda di Giovenale: “Quis custodiet ipsos custodes?”, chi custodirà i custodi stessi?”

Assentu Assentu, una foto scattata nel 2008 da Paolo Medas a Cagliari, nella categoria Ambiente e territorio

 il passato nel presenteIl passato nel presente, scattata nel 2008 da Jaime Berria, inserita nella categoria Ambiente e territorio.

persistence of visionPersistence of vision, Pan di Zucchero, anche questa scattata nel 2008 da Mauro Innocenti ad Iglesias, in località Masua (Pan di Zucchero), nella categoria Ambiente e Territorio

 La domanda di iscrizione, l’elaborato e gli allegati dovranno essere presentati entro e non oltre il 31 maggio 2013 alle ore 13.00.

Per eventuali chiarimenti gli interessati possono telefonare ai numeri 070 606 5492 / 606 5481 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13, inviare una e-mail all’indirizzo ag.conservatoria.coste@regione.sardegna.it oppure un fax al numero 070/450 9707.

 Il modulo per l’iscrizione si può scaricare dal sito della Regione Sardegna, all’indirizzo www.regione.sardegna.it/documenti/1_38_20121219172901.pdf

 Gli allegati possono essere scaricati sempre dal sito della Regione Sardegna, a questo indirizzo www.regione.sardegna.it/documenti/1_38_20121219173023.zip

Piero Cossu

 

Il Territorio Sardo, Le più belle Spiagge, I Monti della sardegna, Fiumi e Laghi della Sardegna,
Le Grotte della sardegna, Escursionismo in Sardegna, I Tacchi d’Ogliastra

Piero Cossu

Staff del Portale Le vie della Sardegna, responsabile della Rubrica di Piero.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
8 Condivisioni
Condividi6
+12
Tweet
Pin
Email