Comune di Carbonia: Protocollo d’Intesa Amministrazione comunale – Caritas per aiutare persone in difficoltà

Comunicato Stampa comune di CarboniaDurante la conferenza stampa del 9 luglio 2014 è stato presentato il Protocollo d’Intesa tra Amministrazione comunale e Caritas, sottoscritto dal Sindaco di Carbonia Giuseppe Casti e dal Direttore della Caritas Diocesana di Iglesias Raffaele Callia.

Alla Conferenza Stampa hanno partecipato il Sindaco Giuseppe Casti, l’Assessore alle Politiche Sociali Maria Marongiu, il direttore della Caritas Diocesana Raffaele Callia e il rappresentante del Centro Unitario Distribuzione Viveri di Carbonia Gianni Busia.

Il Protocollo formalizza un rapporto di collaborazione consolidato tra i Servizi Sociali del Comune e le articolazioni operative della Caritas presenti in città (Centro di Ascolto “Madonna del Buon Consiglio” e Centro Unitario Distribuzione Viveri), al fine di promuovere e intensificare la cooperazione tra Amministrazione e privato sociale. Questo rapporto di collaborazione ha l’obiettivo di individuare azioni e interventi capaci di aiutare, in modo più efficace ed efficiente, le persone disagiate o a rischio di esclusione sociale.
Cercare di superare la logica del “soddisfare la richiesta” per arrivare a quella “dell’individuazione del bisogno”, rappresenta indubbiamente un salto di qualità nell’accoglienza delle persone che chiedono sostegno, con un’attenzione particolare all’individuazione dei bisogni inespressi che determinano il  e che, quindi, necessitano di un intervento.

Gli strumenti, metodologici e pedagogici ma anche statistici e di analisi, che la Caritas ha sperimentato sul campo in tanti anni di attività, rappresentano una risorsa di cui l’Amministrazione comunale vuole avvalersi, mettendo a disposizione il suo bagaglio di conoscenze, esperienze e procedure.

Il Protocollo rappresenta un punto di partenza che consentirà, attraverso tavoli permanenti di confronto, di condividere obbiettivi e procedure comuni, al fine di elaborare una più ampia ed efficace progettazione personalizzata, finalizzata all’accompagnamento e alla promozione dell’individuo, e non soltanto alla sua assistenza.

In una situazione di crisi economica e di valori come quella presente, risposte efficaci possono arrivare soltanto da una reale collaborazione tra i soggetti che, a vario titolo e nel rispetto della specificità dei ruoli, sono accomunati dall’obiettivo di perseguire il bene della nostra Comunità.

L’Assessore alle Politiche Sociali
Maria Marongiu

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Condivisioni
Condividi
+1
Tweet
Pin
Email