Attività per adulti e piccoli nei Centri d’arte Il Ghetto ed EXMA’ nell’agosto 2015. Ecco tutti gli appuntamenti.

Centro Comunale d’Arte e Cultura Exmà CagliariPer tutto il mese di agosto un ricco programma di appuntamenti dedicati a piccoli e grandi sul tema del pane e non solo: visite guidate, laboratori, corsi e degustazioni.

MARTEDI’ 11 AGOSTO 2015

Data la grande richiesta di partecipazione, all’EXMA si ripete il laboratorio didattico Candu su framentu at fatu cruxi sotto la guida di Claudia Melis, esperta nella lavorazione tradizionale del pane. Dopo una spiegazione sull’impasto, con particolare riferimento al lievito naturale a pasta acida, si passerà ad una prova pratica della lavorazione della pasta. Infine, i piccoli partecipanti realizzeranno Su Pani Pintau, il pane cerimoniale della tradizione sarda. In un’epoca nella quale insieme al pane ci deve sempre essere il companatico, la nutella o la marmellata, il laboratorio di Claudia Melis si propone di insegnare ai bambini a dare un significato più importante a questo speciale alimento.

Il laboratorio, della durata di novanta minuti, è aperto a un numero massimo di venticinque partecipanti dai quattro anni in su e avrà inizio alle 18.30.

GIOVEDI’ 20 AGOSTO 2015

Con le Notti Colorate cagliaritane, proseguono all’EXMA gli eventi collaterali alla mostra “Pani e Madri. La forza generatrice dell’arte”.

Si inizia con la visita guidata della storica dell’arte Benedetta Bianchi, che ci accompagnerà a scoprire quel legame millenario che unisce la panificazione e la maternità, vincolo indissolubile e centrale nell’opera di artisti come Ciusa, Nivola e Maria Lai.

La serata prosegue con la prima di 4 iniziative curate dal Panificio Porta di Gonnosfanadiga. In vista della prossima apertura del nuovo punto vendita di Cagliari, il panificio offrirà una degustazione dal salato al dolce, dal pane a lievitazione naturale agli amaretti integrali, prodotti di un’azienda artigiana che dal 1918 a oggi ha saputo coniugare tradizione e innovazione, creando legami con il territorio, valorizzando l’arte bianca e la cultura ad essa legata.

Si svolgeranno due visite guidate della durata di quarantacinque minuti: alle ore 19 e alle ore 21.30. Alle ore 20.00 è prevista la degustazione. L’EXMA rimarrà aperto sino alle ore 24.

Mentre al Ghetto di Via Santa Croce 18 il giovedì giallo delle Notti Colorate cagliaritane è dedicato allʼentusiasmante laboratorio “Fantastrumenti”! Utilizzando materiali poveri, naturali e di recupero, sotto la guida degli operatori di Camù e EduKarel, bambini e ragazzi potranno costruire giocattoli e strumenti musicali. L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini, attraverso il gioco e la fantasia, al rispetto dellʼambiente, educando al riutilizzo dei materiali. I partecipanti dovranno portare alcuni oggetti da riciclare come bottigliette di plastica, scatole di scarpe, gomitoli di lana, ritagli di giornali o avanzi di carta da regalo. I manufatti realizzati restano di proprietà dei partecipanti.

Il laboratorio didattico per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni inizia alle ore 20.45 e ha la durata di due ore.

Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto CagliariMERCOLEDI 26 AGOSTO 2015

All’EXMA, il mercoledì si impara a fare il pane con La Panificazione Domestica. Le materie prime del pane: i lieviti e le farine, corso base di panificazione per adulti a cura del maestro Angelo Porta del Panificio Porta di Gonnosfanadiga. L’appuntamento è dedicato ai lieviti e alle farine, due fattori fondamentali del processo di panificazione, con la descrizione delle varie tipologie di lievitazioni e di grani, delle macinazioni, degli sfarinati e dei loro utilizzi. Il laboratorio si concluderà con la preparazione tradizionale del lievito madre. Si consiglia di portare con se un grembiule e una cuffia.

Il corso, aperto a 25 persone, inizia alle ore 19 e ha la durata di due ore e mezza.

GIOVEDI’ 27 AGOSTO 2015

In occasione delle Notti Colorate Cagliaritane, proseguono all’EXMA le visite guidate alla mostra Pani e madri. La forza generatrice dell’arte, a cura della storica dell’arte Benedetta Bianchi. In un anno in cui la tematica del cibo è al centro dell’Expo di Milano, l’EXMA vuole trattare questo stesso argomento, ma in maniera non convenzionale. La mostra individua una metafora che è presente in alcuni dei maggiori artisti sardi del 900. Essa unisce la panificazione e la maternità, simbolo della forza generatrice della vita e dell’arte stessa. Benedetta Bianchi ci accompagnerà alla scoperta di tale metafora, attraverso le opere di grandi maestri come Ciusa, Nivola e Maria Lai.

Due gli appuntamenti della durata di 45 minuti: alle ore 21.30 e alle ore 22.30. Il centro EXMA rimarrà aperto sino alle ore 24.

Sempre per le Notti Colorate, il giovedì è blu grazie al Consorzio Camù e l’Associazione EduKarel che propongono al Ghetto lʼattività “Detective del passato”, un laboratorio per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni che presenta in modo coinvolgente e interattivo il mestiere dellʼarcheologo. Dopo la visita guidata al Museo Archeologico Nazionale e la spiegazione delle metodologie dell’indagine archeologica, i partecipanti potranno sperimentare tutte le fasi dello scavo archeologico, fedelmente ricostruito allʼinterno di vasche che riproducono una sequenza stratigrafica.

Per i partecipanti l’appuntamento è per le ore 20 al Centro comunale Il Ghetto, in via Santa Croce, da qui ci si sposta al Museo Archeologico Nazionale e alle ore 21 si ritorna al Ghetto per il laboratorio. Durata totale due ore.

Per info e prenotazioni: 070/6670190 o didattica@camuweb.it

Consorzio Camù
c/o Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto
via Santa Croce, 18, 09124 Cagliari
www.camuweb.it

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
2 Condivisioni
Condividi2
+1
Tweet
Pin
Email