A Sassari ottobre è il mese della sostenibilità ambientale

A Sassari ottobre è il mese della sostenibilità ambientale

Il Comune di Sassari, settore Ambiente e verde pubblico, per ottobre ha organizzato un ricco calendario di appuntamenti di informazione e sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sui temi della sostenibilità ambientale, coinvolgendo esperti, appassionati e tutti coloro volessero partecipare.

Si inizia il 2 ottobre con il Progetto SUSHI (Sustainable Historical District), finanziato dalla Climate – KIC il cui soggetto responsabile è il CMCC (Centro euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) e di cui il Comune di Sassari è partner. Il progetto affronta le sfide comuni già individuate nei quartieri storici di sei città (Lisbona, Valletta, Savona, Ptuj, Nicosia e Sassari) di cinque Paesi mediterranei dell’Unione europea, per cambiare, in un quadro condiviso, i loro quartieri storici in quartieri più sostenibili, resistenti al clima e inclusivi, attraverso soluzioni integrate innovative e cambiamenti sociali.

Mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre si terrà il meeting tra i tecnici dei partner mentre venerdì 4, alle 15.30 all’hotel Vittorio Emanuele, il convegno “Cambiamenti Climatici e soluzioni verdi”, sarà l’occasione per un confronto aperto a tutti per la promozione di soluzioni sostenibili nel centro di Sassari. Tra il 2019 e il 2020 il centro storico del Comune di Sassari sarà coinvolto in percorso partecipativo per identificare e sviluppare soluzioni integrate volte a ripensare e ristrutturare le aree verdi nel suo centro storico e i relativi servizi. Nella sala Mimosa dell’hotel, saranno presentate le finalità del progetto e le sue modalità di sviluppo, e inizierà il percorso di coinvolgimento per co-disegnare e promuovere soluzioni sostenibili in ambiente urbano. Per iniziare a esprimere la propria opinione e le proprie preferenze relativamente alle aree verdi di Sassari, è possibile compilare il questionario al link https://forms.gle/NipZ5JupRYanGJ6r9

Sempre il 3 ottobre si terrà, inoltre, il convegno “L’antico orto botanico della città di Sassari – il progetto Giardino della memoria”, organizzato dal comitato Ambiente Sassari in collaborazione con l’Università di Sassari e L’Ance e patrocinato dal Comune di Sassari. Dalle 16.30 a Villa Mimosa, l’incontro sarà l’occasione per conoscere il progetto “Giardino della memoria” che nasce per iniziativa del comitato Ambiente per riportare all’attenzione delle comunità e delle istituzioni locali l’importanza di un angolo della città di grande pregio storico ed ambientale attualmente in grave stato di degrado.

A Sassari ottobre è il mese della sostenibilità ambientale

MisterDomain.EU

Sabato 5 ottobre, invece, dalle 16 alle 18, al Ceas Lago Baratz un nuovo appuntamento dedicato alla creatività chiamato “Sabato al Ceas si ricicla”.

Il mese del clima e della sostenibilità proseguirà dall’11 al 13 ottobre, alla fiera Promo Autunno, con stand dove sarà distribuito materiale informativo sulla raccolta differenziata e sui percorsi di sensibilizzazione ambientale del Comune di Sassari.

Il 17 e 18 ottobre, torna Adapt, con due giornate dedicate al comitato di pilotaggio e workshop di trasferimento dei risultati del progetto a Savona e a cui parteciperà il settore Ambiente e verde pubblico del Comune di Sassari. Il 18 ottobre sarà la volta di “Aree verdi naturali e aree verdi cittadine: un bene da tutelare”, a cura del Rotaract di Sassari con il patrocinio del Comune di Sassari; il 25 e 26 ottobre si terranno un Workshop regionale di capitalizzazione dei risultati del progetto Adapt e la III edizione di Climathon Sassari.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2019
MisterDomain.EU
6 Condivisioni
Condividi...

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
6 Condivisioni
Condividi6
Tweet
Pin