Porto Torres Carnevale Estivo 2014. Maschere e carri il 26 luglio e il 2 agosto

1974 – 2014: Quarant’anni di Carnevale Estivo
Maschere e carri il 26 luglio e il 2 agosto

Carnevale Estivo Porto Torres 2014

Quarant’anni del Carnevale Estivo di Porto Torres. Ritorna la kermesse ideata nel lontano 1974, che si svolgerà sabato 26 luglio e sabato 2 agosto. Il “compleanno” sarà festeggiato con la sfilata nel Lungomare dei carri allegorici, delle maschere tradizionali, dei figuranti e con la musica e i colori che caratterizzano da sempre il carnevale d’estate portotorrese. La manifestazione è organizzata dall’Aget (Associazione Grandi Eventi Turritani) con il contributo del Comune di Porto Torres. L’evento viene sostenuto anche dai commercianti cittadini.

Carnevale estivo 2014 porto torres

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Primavera a Ilbono: 14 – 15 Giugno 2014

Primavera a Ilbono 14 e 15 giugno 2014 programma completo

A Ilbono il 14 e il 15 Giugno 2014 parte la settima tappa di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia, che vede  coinvolti 10 paesi della Provincia di Nuoro, per conoscere ed assaporare il territorio sardo con tutte le sue tradizioni e perculiarità.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 uva rossa

Programma di Ilbono

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia 14 e 15 giugno 2014

Sabato 14 giugno
Ore 16.00    Apertura de Is Apposentos ed esibizione degli antichi mestieri. per tutto l’arco della serata degustazione e vendita dei prodotti tipici ilbonesi

Ore 17.00    Casa Museo “Sa omu e is Ducus“; presentazione della commedia in lingua sarda “Boge cun gana” di Giulio Cesare Mameli

Ore 18.00    Casa Museo Sa omu e is Ducus; presentazione del libro di Giuseppe Corongiu Il Sardo una lingua normale.

Ore 19.00    Nel centro storico esibizione del coro polifonico Padentes di Desulo.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 il carro

Domenica 15 giugno
ore 10.00    Apertura de is Apposentos, per tutta la giornata itinerario dell’arte e della storia produttiva ilbonese. nel cuore del centro storico esposizione delle lavorazioni e dei prodotti artigianali

ore 12.00    Su Smurgiu, pasto frugale tipico degli agricoltori e dei pastori durante la giornata lavorativa. degustazione e vendita delle pietanze tipiche ilbonesi

ore 15.00    Centro storico. sfilata itinerante a cura del gruppo folk di ilbono, in mostra piu di 100 costumi tradizionali provenienti da tutta l’isola.

ore 21.30    Piazza Funtana e Idda. Intrattenimento musicale

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 i fiori

Apposentos e Piazze
lungo il percorso degli apposentos sarà possibile osservare gli artigiani intenti nell’antico mestiere dell’intaglio. la produzione dei distillati e prodotti oleari.
Le esperte mani delle massaie vi faranno riscoprire i segreti dell’arte del ricamo, della chiusura dei culurgiones e delle produzioni dolciarie tipiche Ilbonesi.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014

Nella piazza Andrea Lussu e per le vie del centro storico si potranno ammirare i costumi della tradizione sarda e sarà possibile degustare acquistare i vini, i formaggi, i dolci e altri prodotti tipici locali.

Per tutto l’arco della giornata, usufruendo del servizio navetta, sarà possibile godere di una visita guidata al sito nuragico di Sceri.

Ilbono complesso di Scerì

Ilbono complesso di Scerì.
Il complesso comprende un nuraghe con annesso villaggio e due domus de janas. Il nuraghe è di tipo complesso, con una torre principale alla quale è stato aggiunto, ad una quota inferiore, un altro corpo. L’edificio è realizzato con blocchi di granito squadrati di medie dimensioni; sono disposti alla base in opera poligonale e nelle parti superiori a filari regolarizzati con l’ausilio di zeppe di rincalzo. La torre principale, di pianta circolare, ha ingresso rivolto a sud-est sormontato da un architrave ben lavorato.
Datazione soggetto: sec. XV – sec. XII

Ilbono è un piccolo paese collinare situato tra Lanusei e Tortolì. Nel suo territorio è possibile ammirare numerose domus de janas e aree di grande interesse paesaggistico e archeologico, la più importante quella di Scerì, che custodisce un grande complesso nuragico dell’XI millennio a.c..

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 arte tessile

Ai piedi del Gennargentu, circondato da un paesaggio riccamente coltivato a vigneti ed uliveti, si stende l’abitato di Ilbono, il cui nome ha origine probabilmente preromana. Il centro urbano sorge intorno alla piazza principale, chiamata Funtana de Idda, verso cui confluiscono tutte le vie principali del paese. Il territorio conserva tracce della presenza dell’uomo fin dall’epoca neolitica (sepolture in domus de janas di Scerì). Durante l’età medievale fece parte prima del Regno di Calari e dal 1258 del Regno di Gallura. Dopo un breve periodo come possedimento oltremarino del Comune di Pisa (1288-1324), entrò a far parte del Regno catalano-aragonese.

Al centro del paese sorge la chiesa parrocchiale intitolata a San Giovanni Battista, costruita nel XVII su un precedente edificio probabilmente romanico, mentre la chiesa di San Cristoforo, da cui si gode una visuale panoramica su tutto il paese, fu eretta tra il XVII e il XVIII secolo. Di interesse sono, però, anche le due chiese campestri intitolate a San Rocco e San Pietro. Nelle campagne di Ilbono si trova un’interessante area archeologica suggestivamente integrata con l’ambiente naturale, su un torrione granitico parzialmente circondato dal fiume Tèscere. A Scerì sorge un nuraghe complesso in blocchi di granito, circondato da un villaggio. Non lontano, entro due mastodontici massi erratici di granito, vennero scavate due domus de janas di tipo monocellulare.

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Con la fine di Maggio 2014 e l’inizio di Giugno arrivano le Sagre della Ciliegia in tutta la Sardegna: ecco dove!

Questo fine settimana è segnato da diversi Eventi legati a questo prelibato frutto di stagione la Ciliegia……….

Ciliegia Sardegna Sagre inizio giugno 2014 in tutta l'Isola

Dove potrete degustare e comprare questo appetitoso frutto:

  • A Sassari il 2 Giugno 2014 – ore 10.00 – Piazza d’Italia. Degustazione e Vendita Ciliegie a cura della Pro Loco di Bonannaro.

Burcei Sagra delle Ciliegie 2014

  • A Burcei 1 Giugno 2014 24^ edizione della Sagra delle Ciliegie e non solo……

Sagra delle Ciliegie Villacidro 2014

  • A Villacidro 31 Maggio – 1/2 Giugno 2014 Festa di S.Isidoro e Sagra delle Ciliegie – Fiera Mercato Prodotti Agroalimentari e Artigianali – Parco Comunale Piazza Dessì.

Sagra della Ciliegia a Bonarcado 2 giugno 2014

  • A Bonarcado il 2 Giugno 2014 XII Sagra de sa Cariasa Bonarcadesa – Mostra Mercato di Prodotti del Montiferru – Esposizione e Vendita e Degustazione delle Ciliegie – Musica e Balli in Piazza.

A tutti i golosi di questi frutti non resta che augurare Buona Scorpacciata!

 

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Primavera a Macomer: 9 -10 -11 Maggio 2014

A Macomer dal 9 al 11 Maggio 2014 parte la terza tappa di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia, che vede  coinvolti 10 paesi della Provincia di Nuoro, per conoscere ed assaporare il territorio sardo con tutte le sue tradizioni e perculiarità.

Primavera Marghine 2014 - Macomer Santa Maria di Corte

Il Programma della manifestazione:

Venerdì 9 maggio 2014

Ore 9.00 -13.00 : Concorso enologico dei produttori del Marghine, a cura dell’ufficio comunale per l’ambiente e dell’Agenzia Laore di Macomer, casa del poeta Melchiorre Murenu.
Ore 18.00 : Inaugurazione piazza Santa Croce, Saluto del Sindaco del Comune di Macomer, Antonio Succo. Intervengono: Il presidente dell’Aspen di Nuoro Vincenzo Cannas, gli assessori comunali alla Cultura, Giovanni Biccai, e alle Attività Produttive, Rossana Ledda.
Lezione sulle orchidee spontanee a cura della Fondazione Promotea, della Cooperativa Esedra e dell’Associazione Culturale Pro Loco, Casa Attene
Visita agli Stands espositivi

Sabato 10 maggio 2014

Primavera Marghine 2014 - Macomer TamuliOre 8.45 : Escursione in mountain bike, a cura del Gruppo MTB. Raduno dei partecipanti piazza s.Antonio
Ore 9.30 : Partenza escursione. Percorso: Fuente Fria – Bara – Tamuli – S.Antonio – Sa POA, arrivo ore 12.00, ristoro ore 12.30
Ore 9.00-13.00:Concorso enologico dei produttori del Marghine, a cura dell’ufficio comunale per l’ambiente e dell’Agenzia Laore di Macomer, casa del poeta Melchiorre Murenu.
Ore 9.00-13.00 : La pecora nera, visita guidata agli allevamenti zootecnici dell’azienda sperimentale Agris, monte Sant’Antonio.
Ore 9.00-13.00 : La macchia mediterranea del Marghine, visita al Vivaio forestale a cura dell’Ente Foreste Sardegna, Monte Sant’Antonio.
Ore 10.00 : Tempus de Beranu in su Marghine, una istajone de paraulas: dae su numene a sa cosa fata, incontro a cura dell’Ufficio comunale per la lingua Sarda.
Escursione Naturalistica nella montagna di Sant’Antonio: archeo tourI tesori del Marghine” – bike tourMarghine avventura“, a cura della cooperativa Esedra, partenza da casa Attene.
Ore 10.00-12.30 : Battesimo della sella con cavallini della Giara per giovani appassionati, a cura dell’Associazione Cavalieri di Macomer, monte Sant’Antonio.
Ore 10.00-13.00 : Degustazione prodotti tipici locali, a cura dell’Agenzia Laore, centro storico
Ore 10.30-16.30 : Lezione di avviamento alla pratica del Nordic walking, a cura dell’ASD Full Outdoor Sports, monte Sant’Antonio.
Ore 11.15-17.15 : Camminata in percorso campestre, partenza dallo stand dell’ASD Full Outdoor Sports,  monte Sant’Antonio.
Ore 15.30 : Gambe e menti in movimento, Trekking urbano tra storia arte e archeologia industriale, a cura della Cooperativa Esedra, partenza da Casa Attene
Ore 16.00-19.30 : Degustazione prodotti tipici locali, a cura dell’Agenzia Laore, centro storico
Ore 16.00-19.30 : Battesimo della sella con cavallini della Giara per giovani appassionati, a cura dell’Associazione Cavalieri di Macomer, monte Sant’Antonio.
Ore 18.00 : Le Orchidee del Montiferru-Planargia-Altopiano di Abbasanta, con particolare riguardo alle specia endemiche e alla nuova specie scoperta a Borore, Plathan Thera Kuenkelei var.sardoa, a cura dell’Associazione Culturale Pro Loco, Biblioteca comunale.
Ore 19.00 : Esibizione del coro Polifonico Città di Macomer e del Gruppo Folk Santa Barbara, p.zza Peana.
Ore 19.00 : Nordic Walking in notturna, Da Macomer e Tamuli,a cura dell’ASD Full Outdoor Sports, raduno presso la pineta Albano.

Primavera Marghine 2014 - Macomer arte e mestiereDomenica 11 Maggio

ore 9.00 : Il Marghine delle chiese antiche, a cura dell’Associazione Amici del Romanico- presidio territoriale Romanico Centro Sardegna.
Visita della chiesa di Santa Maria del Soccorso, partenza in bus per visite alle chiese di Santa Maria di Corte e di San Paolo in Sindia. Rientro a Macomer e degustazione delle eccellenze agroalimentari a cura del Consorzio Produttori Marghine.
Escursione Fotografica – speciale macro: “Obiettivo Orchidea” con la partecipazione del fotografo naturalista G.Paulis e consulenza scientifica di F.Sotgiu, partenza da casa Attene.
ore 9.30 : Escursione Equestre, a cura dell’Associazione Cavalieri Macomer, partenza dal maneggio di via Lussu, arrivo al monte Sant’Antonio.
ore 10.00 : La mountan bike, avvicinamento alle tecniche di guida con un maestro federale, a cura del gruppo MTB, campo di prova presso area fieristica monte Sant’Antonio.
ore 10.00-12.30 : Battesimo della sella con cavallini della Giara per giovani appassionati, a cura dell’Associazione Cavalieri di Macomer, monte Sant’Antonio.
ore 10.00-13.00 : Degustazione prodotti tipici locali, a cura dell’Agenzia Laore, centro storico
ore 10.30 : Lezione di avviamento di Archeo Nordic Walking, a cura dell’ASD Full Outdoor Sports, campo di calcetto Santa Croce.
Trenino Verde lungo la Vallata del Rio S’Adde con sosta, visita guidata a Santa Sabina di Silanus e degustazione a bordo, partenza da stazione ARST.
ore 11.15 : Urabn Nordic Walking a cura dell’ASD Full Outdoor Sports, campo di calcetto Santa Croce.
ore 16.00-19.00 : Degustazione prodotti tipici locali, a cura dell’Agenzia Laore, centro storico
ore 16.00-19.30 : Battesimo della sella con cavallini della Giara per giovani appassionati, a cura dell’Associazione Cavalieri di Macomer, monte Sant’Antonio.
ore 16.30 : Lezione di avviamento di Archeo Nordic Walking, a cura dell’ASD Full Outdoor Sports, monte Sant’Antonio.
Trenino Verde lungo la Vallata del Rio S’Adde con sosta, visita guidata a Santa Sabina di Silanus e degustazione a bordo, partenza da stazione ARST.
ore 17.30 : Archeo Nordic Walking, a cura dell’ADS Full Outdoor Sports, partenza da Su Cantareddu (strada per santu lussurgiu, bivio per monte Sant’Antonio), percorso: nuraghe Sa Cosa de Sa Mela, nuraghe Sa Pattada, sito di Tamuli.
ore 19.30 : Esibizione del coro Polifonico Città di Macomer e del Gruppo Folk Santa Barbara, p.zza Peana.

In tutte le Date dell’Evento, 9-10-11 Maggio
Primavera Marghine 2014 - Macomer museo etnograficoore 9.00-13.00 Orchidee Spontanee, mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Pro Loco casa Attene.

ore 9.30-13.00  Visita alle collezioni de le arti antiche, a cura della Cooperativa Esedra, museo Etnografico c.so Umberto I n° 225

ore 9.30-13.00  Carabinieri, mostra celebrativa in occasione del bicentenario della Fondazione dell’Arma dei carabinieri a cura dell’Associazione Carabinieri in Pensione, via Vittorio Emanuele II n° 91

ore 9.30-20.00  Visita al sito di Tamuli, a cura della Fondazione Promotea, area archeologica Tamuli (strada per Santulussurgiu, bivio monte Sant’Antonio)

ore 9.30-13.00  Visita alla Necropoli di Filigosa, a cura della Fondazione Promotea, località Nuraghe Ruggiu (strada poliambulatorio)

ore 10.00-22.00  Degustazione di prodotti Tipici del Marghine, a cura delle aziende del Territorio, vie del centro storico Sas Sette Carrelas.

ore 15.00-18.30  Visita alla Necropoli di Filigosa, a cura della Fondazione Promotea, località Nuraghe Ruggiu (strada poliambulatorio)

ore 15.00-19.30   Visita alle collezioni de le arti antiche, a cura della Cooperativa Esedra, museo Etnografico c.so Umberto I n° 225

ore 16.00-20.00 Orchidee Spontanee, mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Pro Loco casa Attene.

Primavera Marghine 2014 - Macomer cartina della citta

Per informazion e prenotazioni:

Associazione Culturale Pro Loco: cell +393451180506 – email: prolocomacomer@tiscali.it
Cooperativa Esedra: Tel +390785743044  cell +393479481337  email: esedraescursioni@libero.it

 

Aziende Sardegna

Agriturismi Provincia di NuoroB&B Provincia di NuoroHotel Provincia di Nuoro 

Agenzie Immobiliari Provincia di NuoroProduzione Coltelli Sardi

Produzione e Vendita Cestini SardiProduzione e Vendita Vini e Liquori Sardi

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Primavera a Posada: 3 – 4 Maggio 2014

A Posada dal 3 al 4 Maggio 2014 parte la seconda tappa di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia, che vede  coinvolti 10 paesi della Provincia di Nuoro, per conoscere ed assaporare il territorio sardo con tutte le sue tradizioni e perculiarità.

Primavera a Posada - Castello della Fava

Programma:

 Sabato 3 Maggio:

ore 9.00: Pineta di Orvile

Laboratori didattici alla scoperta dell’ecosistema fluviale con le scuole del Comune di Posada, per ragazzi e genitori, a cura del CEAS “ Casa delle Dame”.

Escursioni in Kayak sul Rio Posada, accompagnati da istruttori federali e dal maestro della Federcanoa Francesco Gambella, fino al Tramonto.

Laboratorio d’Artigianato locale e di fotografia naturalistica a cura del CEAS “Casa delle Dame”.

Primavera a Posada - la chiesaIn Bici nel Parco

Partenza dell’Escursione in Mountain Bile a cura dell’Associazione “Townhill mtb group” (difficoltà elevata, solo per ciclisti esperti, partecipazione a numero chiuso).

Passeggiata in bici per famiglie e amatori, aperta a tutti.

Centro Storico del Paese

Visite guidate per piccoli gruppi all’interno del centro storico di Posada, esposizione attività artigianali lungo le vie del paese.

Ore 16, fino al tramonto

Presentazione della disciplina del Nordic Walking e partenza per breve escursione adatta a tutti, accompagnati da Fabrizio Chiavaroli, istruttore qualificato N.W.

Laboratori didattico-scientifici per ragazzi e adulti sui temi della biodiversità e sul territorio di Posada. Birdwatching, orientamento (Pineta di Orvile e spiaggia di Sutta e Riu.

Raduno di Kyte Surf sulla spiaggia di Sutta e Riu.

Escursioni in Kayak sul Rio Posada accompagnati da istruttori federali e dal maestro della federcanoa Francesco Gambella.

Visite guidate per piccoli gruppi all’interno del centro storico di Posada.

Ore 18: Degustazione di prodotti tipici locali lungo le vie del paese.

Spettacolo per bambini nelle vie del centro storico e al Castello della Fava.

Ore 21.30: Spettacolo serale con balli tradizionali.

Primavera a Posada - panoramica

Domenica 4 Maggio

Ore 9.00: Pineta di Orvile

Presentazione della disciplina del Nordic Walking e partenza per breve escursione adatta a tutti, accompagnati da Fabrizio Chiavaroli, istruttore qualificato N.W.

Laboratori didattico-scientifici per ragazzi e adulti sui temi della biodiversità e sul territorio di Posada. Birdwatching, orientamento (Pineta di Orvile e spiaggia di Sutta e Riu.

Gara di pesca sportiva presso la spiaggia di Su Triarzu.

Raduno di Aquiloni presso il litorale di Sutta e Riu.

Escursioni in Kayak sul Rio Posada, accompagnati da istruttori federali e dal maestro della Federcanoa Francesco Gambella, fino al Tramonto.

Laboratorio d’artigianato locale e di fotografia naturalistica a cura del CEAS “ Casa delle Dame”.

Primavera a Posada - Strade di paeseCentro Storico del Paese

Visite guidate per piccoli gruppi all’interno del centro storico di Posada, esposizione attività artigianali lungo le vie del paese.

Ore 16 fino al tramonto.

Presentazione della disciplina del Nordic Walking e partenza per breve escursione adatta a tutti, accompagnati da Fabrizio Chiavaroli, istruttore qualificato N.W.

Laboratori didattico-scientifici per ragazzi e adulti sui temi della biodiversità e sul territorio di Posada. Birdwatching, orientamento (Pineta di Orvile e spiaggia di Sutta e Riu.

Escursioni in Kayak sul Rio Posada accompagnati da istruttori federali e dal maestro della federcanoa Francesco Gambella.

Visite guidate per piccoli gruppi all’interno del centro storico di Posada.

Ore 18: Degustazione di prodotti tipici locali lungo le vie del paese.

Spettacolo per bambini nelle vie del centro storico e al Castello della Fava.

Ore 21.30: Spettacolo serale con balli tradizionali.

 Primavera a Posada

Per alcune attività è necessario prenotarsi ai recapiti del CEAS, Centro di Educazione Ambientale Casa delle Dame, aperto dalle 9 alle 22.

Per informazioni su tutti gli appuntamenti della manifestazione,

email: ceasposada@tiscali.it – +3907841949588

Per Approfondimenti visitare il sito della ASPEN

Posada panoramica del paese

Informazioni turistiche e curiosità su Posada.

Arroccata in cima a una rupe calcarea ammantata di euforbie e lentisco, il paese è sovrastato dai ruderi del Castello della Fava. Costruito nel XII sec. dai giudici di Gallura, fu conquistato dai giudici di Arborea prima di passare sotto il controllo degli Aragona. La zona era già abitata in tempi lontanissimi, come testimonia la colonia cartaginese di Feronia. Importante centro all’epoca dei Giudicati, decadde per le numerose incursioni saracene. Il borgo conserva la struttura medievale con vicoli tortuosi collegati da ripide scalinate, archi e piccole piazze. Le case in pietra grigia sono state via via ristrutturate. Anche il castello è stato sottoposto a restauro: una scala in legno porta alla sommità della torre quadrata da cui si gode un vasto panorama sul mare, sulla foce del fiume Posada e sulla pianura con agrumeti. Verso l’interno si trova il lago di Posada circondato da pinete, uno dei tanti bacini artificiali dell’Isola. Inoltre, di notevole interesse artistico sarà la visita al castello della Fava, costruito dai pisani poco prima del 1200, e quella alla parrocchiale di Sant’Antonio Abate, risalente al 1324 ma ricostruita nel ’600. Si consiglia di partecipare alla festa di Sant’Antonio Abate, patrono del paese. Si festeggia in piazza dove si brucia un enorme mucchio di “mudregu” (cisto). Il rituale prevede tre giri intorno al fuoco acceso, seguito da una processione. In occasione della festa sono distribuiti dei dolci denominati “cogoneddos”.

Posada veduta aerea Spiaggia

Spiagge del comune di Posada

Iscraios si trova in località e nel comune di Posada, ed è raggiungibile con qualche difficoltà percorrendo la strada statale panoramica 125 fino ad una strada verso il mare non meglio segnalata.

Orvili si trova in località e nel comune di Posada, ed è facilmente raggiungibile percorrendo la strada statale panoramica 125 verso Siniscola, si svolta dopo la casa cantoniera di Orvili in una strada non asfaltata.

La spiaggia di San Giovanni si trova nella omonima località e nel comune di Posada, ed è facilmente raggiungibile seguendo da Posada la provinciale 24 e le indicazioni per le spiagge.

Su Tiriarzu si trova in località e nel comune di Posada, ed è facilmente raggiungibile seguendo da Posada le indicazioni per le spiagge.

 

 

Aziende Sardegna

Agriturismi Provincia di NuoroB&B Provincia di NuoroHotel Provincia di Nuoro 

Agenzie Immobiliari Provincia di NuoroProduzione Coltelli Sardi

Produzione e Vendita Cestini SardiProduzione e Vendita Vini e Liquori Sardi

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS