Sassari 2014 ritorno al voto: Ganau ci lascia in eredità un’accesa disputa tra centro sinistra e centro destra.

Nicola Sanna e Rosanna Arru - elezinoi comunali sassari 2014.jpgNicola Sanna e Rosanna Arru sono i principali contendenti delle Comunali di quest’anno che Gianfranco Ganau ci ha lasciato in eredità andando ad occupare una poltrona del Consiglio Regionale, le coalizioni sono forti, e ben nutrite di aspiranti politici, e anche di ritorni di fiamma.

Il 25 Maggio 2014, oltre alle elezioni per scegliere i Deputati del Parlamento Eurpeo, Sassari è chiamata a scegliere il nuovo Sindaco ed i componenti della Giunta e del Consiglio, sono 12 i simboli che corrono con la Sinistra per Nicola Sanna, mentre sono solo 3 quelli per la Destra di Rosanna Arru, nel mezzo ci sono il Partito Sardo d’Azione per Antonio Cardin, il Fronte Indipendentista Unidu con Cristiano Sabino, il Movimento 5 Stelle (che finalmente si è rimesso d’accordo con se stesso ed i vertici del movimento) con Maurilio Murru, Unidos, Riformatori e Sassari è, per Nicola Lucchi.

Sabino-Murru-Lucchi-Cardin-elezioni comunali sassari 2014Sappiamo che il centro destra è abituè di coalizioni che l’hanno portata spesso alla vittoria in varie zone dell’Italia, raramente a Sassari, ma in Sardegna che è politicamente divisa a metà ha spesso conquistato il favore di zone come la Gallura, il Cagliaritano ed a volte alcune zone dell’Oristanese, mentre storicamente il Nuorese è stato prettamente di Sinistra come la zona del Sulcis ed ovviamente Sassari.

Ma la novità è il forte senso di coalizione che quest’anno ha pervaso il centro sinistra, 12 simboli, 12 modi di intendere il pensiero di sinistra e 12 programmi con punti di priorità spesso divergenti rispetto agli altri componenti della coalizione. Ma all’interno dello stesso gruppo ci sono numerosissimi aspiranti e questo è un altro dato davvero inusuale, tra tutte le coalizioni sono candidati ben 615 consiglieri e 337 sono quelli nei gruppi di sinistra legati a Nicola Sanna, tra cui spunta anche qualche nome straniero, segno che la globalizzazione e l’integrazione sta diventando parte importante del nostro modo di vivere.

Elezioni Europee e Amministrative Sassari 2014Con l’avvento delle primarie già sperimentate nella dura lotta alla conduzione del PD, Renzi, Cuperlo e Civati, abbiamo visto un popolo della sinistra che vuole partecipare molto attivamente alla costruzione e modellazione del paese in cui vive, un sentimento forse sparito o lenito in questi ultimi 10 anni, o forse anche di più, e questa nuova ventata di attivismo ci da un senso di fiducia nel futuro, ma porta ai partecipanti un’enorme competizione da vincere. Infatti i nomi da scegliere sono tanti, ma non tutti potranno prendere posto al tavolo del Governo Comunale, sempre che Nicola Sanna convinca e sia vincitore della disputa, portando con se coloro che avranno ottenuto il maggior gradimento dalla popolazione.

Allora ecco la questione, chi scegliere? I componenti storici della sinistra sono PD, SEL, IDV, a cui si aggiungono LA BASE, IRS, CENTRO DEMOCRATICO, SASSARI BELLA DENTRO, UNIONE POPOLARE CRISTIANA, LIBERTA DI MOVIMENTO, PARTITO DEI SARDI, SINISTRA SARDA ROSSOMORI ed ORA SI.

Onorato Avv. Giuseppe - La Base x Nicola SannaCredo che molte saranno le scelte tradizionali, pd, sel e idv, ma ci sono molte persone desiderose di dare un contributo alla nostra città, persone che hanno ideali, progetti, priorità sociali assolutamente degne di attenzione, tra i tanti nomi voglio segnalarne uno che credo possa davvero fare qualcosa di utile per Sassari, l’Avvocato Giuseppe Onorato. Una persona che ha scelto di lasciare il lavoro presso la Corte Europea dei Diritti Umani a Strasburgo per tornare a Sassari in una realtà senza dubbio geograficamente marginale, ma ricca di potenzialità personali, sociali e culturali, scegliendo quindi di stare nella sua città piuttosto che prediligere il mero benessere personale, una persona che ha scelto di schierarsi con i più deboli, una persona che pensa sia necessario ridare a Sassari l’identità perduta di città trainante della Sardegna, e non un semplice punto di passaggio per andare a fare la spesa al supermercato.

Se ancora non avete scelto, se siete indecisi, o solo stanchi della solita politica, vi consiglio di valutare molto seriamente di dare fiducia ed il vostro voto a Giuseppe Onorato, nella lista civica La Base, ma se così non fosse potete scorrere la lista dei nomi di tutti gli aspiranti consiglieri per poter scegliere al meglio a chi dare fiducia in un momento così delicato ed importante nella storia Italiana e soprattutto Sarda e Sassarese, dove la scelta delle persone giuste può fare la differenza tra risollevarsi con fatica o affondare inesorabilmente.

 

 

 

Piero Cossu.

 

Piero Cossu

Staff del Portale Le vie della Sardegna, responsabile della Rubrica di Piero.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Shares
Share
+1
Tweet
Pin
Email