Sardegna: progetto Alimentis, al via attività 2014.

L’attività nel 2014 si aprirà nei prossimi giorni con la distribuzione, da parte dell’Agenzia alle associazioni di solidarietà che fanno parte della rete, di 648 buoni acquisto per un valore complessivo di circa 32.400 euro. Il tutto grazie alla donazione di Conad del Tirreno, da sempre sostenitore dell’iniziativa con i suoi punti vendita.

Esposizione di prodotti tipici Sardi

CAGLIARI, 28 FEBBRAIO 2014 – Proseguono le attività di Alimentis, il progetto voluto dall’Agenzia regionale per il lavoro per coniugare la lotta allo spreco alimentare con l’assistenza alle parti più deboli della società.  L’attività nel 2014 si aprirà nei prossimi giorni con la distribuzione, da parte dell’Agenzia alle associazioni di solidarietà che fanno parte della rete, di 648 buoni acquisto per un valore complessivo di circa 32.400 euro. Il tutto grazie alla donazione di Conad del Tirreno, da sempre sostenitore dell’iniziativa con i suoi punti vendita. Il progetto Alimentis favorisce il conferimento di beni alimentari invenduti, ma ancora salubri, da parte dei “donatori”, che altro non sono che i soggetti che li producono, o li commercializzano o li distribuiscono, che trasferiscono le loro eccedenze verso le associazioni “beneficiarie”, ossia quelle che poi forniscono assistenza alimentare presso le mense, o con la distribuzione dei “pacchi famiglia”.

La rete Alimentis conta oggi 26 accordi stipulati tra soggetti donatori (produttori e commercianti) e beneficiari (associazioni di volontariato), in cinque delle otto province sarde.

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
1 Shares
Share1
+1
Tweet
Pin
Email