Intesa tra Comune di Stintino e Banca di Sassari per garantire un supporto agli assegnatari dei lotti edificabili nell’area dell’Ovile del Mercante.

Comune di Stintino - Progetto speciale Ovile del mercante accordo tra Comune e Banca di SassariProgetto speciale Ovile del mercante, accordo tra Comune e Banca di Sassari
Siglato un protocollo per la concessione di mutui agevolati agli assegnatari dei lotti.

STINTINO 23 gennaio 2015 – Un’intesa tra Comune di Stintino e Banca di Sassari per garantire un supporto agli assegnatari dei lotti edificabili nell’area dell’Ovile del Mercante. È stata siglata questa mattina nella sede sassarese della Banca, in viale Mancini.
L’accordo supporta l’iniziativa del Comune di Stintino che, con il piano speciale “Prima casa, Ovile del mercante”, vuole favorire la crescita della popolazione concedendo gratuitamente lotti edificabili per la realizzazione di unità abitative prima casa a beneficio dei residenti.

Progetto speciale Ovile del mercante, accordo tra Comune e Banca di Sassari Siglato un protocollo per la concessione di mutui agevolati agli assegnatari dei lotti.Alla firma del protocollo d’intesa questa mattina, nella sala Palmieri della sede centrale dell’Istituto di credito, erano presenti il sindaco Antonio Diana, il direttore generale Lucio Panti, la consigliera comunale con delega alla Cultura Francesca Demontis, il vicepresidente Salvatore Rubino, il vicedirettore della Banca di Sassari Giorgio Lippi, il dirigente Antonio Ruda e la responsabile territoriale dell’Area nord Marinella Puligheddu.
Il Comune, già a febbraio del 2012, aveva avviato i piani per le agevolazioni riservate ai residenti per la costruzione della prima casa.
A ottobre scorso è stato poi pubblicato un bando per la ricognizione di potenziali cittadini residenti interessati all’acquisizione gratuita di lotti di terreno edificabili. Inoltre, sono stati anche approvati i criteri per l’assegnazione dei lotti. Il progetto speciale prevede la creazione di un’area di quasi 5mila metri quadrati destinata alle abitazioni “prima casa” che avrebbero una dimensione compresa tra i 70 e 110 metri quadri.
Con l’accordo di questa mattina, gli assegnatari dei lotti potranno fare affidamento su un’attenzione mirata per la concessione del mutuo prima casa e tempi stretti per l’istruzione delle pratiche.
«Stiamo predisponendo tutti i progetti sino a livello esecutivo – ha detto il primo cittadino di Stintino –, inoltre siamo ottimisti che entro il prossimo autunno si possa avviare l’attività edilizia per i primi 20 lotti. Le graduatorie per l’assegnazione sono state stilate e non appena pronti porteremo all’attenzione del consiglio il piano di lottizzazione». L’amministrazione comunale ha predisposto un primo stralcio prevedendo circa 60 lotti. Si realizzerà una vera e propria area residenziale con spazi verdi e all’interno della quale non sarà consentito il transito di autovetture. Viene prevista un’area parcheggio con due posti auto per ciascun residente.
Dalla banca di Sassari quindi un’attenzione particolare per un’iniziativa interessante e che potrebbe anche essere replicata con altri Comune dell’isola; da una parte si potrebbe rivitalizzare il mercato e dall’altro evitare lo spopolamento dei piccoli centri. «Con questo protocollo – ha detto il direttore generale Lucio Panti – la Banca di Sassari vuole testimoniare la vicinanza alle famiglie, contribuendo alla crescita sociale del territorio in cui opera».

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
0 Shares
Share
+1
Tweet
Pin
Email