Armungia 16 luglio 2016 presso lo Spazio Polivalente Ex Scuola Media va in scena la rievocazione storica del Processo a Emilio Lussu.

Processo a Emilio Lussu Armungia 16 luglio 2016. Armungia 16 luglio 2016 presso lo Spazio Polivalente Ex Scuola Media va in scena la rievocazione storica del Processo a Emilio Lussu.
Sabato 16 luglio 2016, ad Armungia, presso lo Spazio Polivalente Ex Scuola Media di Viale Gramsci, va in scena la rievocazione storica del processo a Emilio Lussu.

L’evento, organizzato dal Comune di Armungia, proposto per la prima volta nell’Aula Magna della Corte d’Appello di Cagliari, nasce da un’idea e da una produzione di Gianluca Medas, con il patrocinio e la collaborazione dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari e dell’Associazione Nonsoloavvocati Onlus

Processo a Emilio Lussu (un volto alle carte)

Armungia Sabato 16 luglio 2016 ore 21:30 

Questa storia comincia in una sera d’autunno del 1926, a Cagliari. Poche ore dopo il fallito attentato di Bologna alla vita di Mussolini, giunge in città un telegramma cifrato, firmato da Augusto Turati, segretario del Partito Nazionale Fascista. Si impone la mobilitazione squadrista, soprattutto le ultime righe parlano chiaro: “L’attentatore è stato linciato sul posto. Restano da colpire i complici”. Emilio Lussu è subito informato dagli amici di quanto sta accadendo. Decide di prepararsi alla difesa personale, come estremo atto di coraggio, esempio da lasciare ai suoi compagni di lotta. Alle ore 22:30, è assalito nella sua abitazione di Piazza Martiri, gremita di fascisti intenzionati ad ucciderlo. L’appartamento, posto al primo piano, è preso d’assalto attraverso il portone e le scale d’ingresso, un cortile posteriore, i balconi che si affacciano sulla piazza. Un giovane, Battista Porrà, aiutato da altri manifestanti, riesce a raggiungere dall’esterno uno dei cinque balconi. Prima che l’aggressore tenti di forzare le persiane, Lussu esplode un colpo di pistola, colpendolo a morte. L’atto di difesa, con l’uccisione di chi ha attentato alla sua incolumità, gli è concesso dalla legge. Gode ancora dell’immunità parlamentare. E, tuttavia, poche ore dopo, è tradotto in manette nelle carceri di Buoncammino. Il 30 maggio 1927 la Sezione d’Accusa della Corte d’Appello di Cagliari emette la sentenza di rinvio a giudizio per omicidio con la minorante di eccesso in legittima difesa. Comincia il processo a Emilio Lussu.

Processo a Emilio Lussu (un volto alle carte) Armungia, Sabato 16 luglio 2016 ore 21:30

Il Processo a Emilio Lussu è stato rievocato e rappresentato sulla rigorosa base degli atti processuali che Gianluca Medas, insieme ad un gruppo di avvocati di Cagliari, ha recuperato dagli archivi statali e dalla Corte d’Appello di Cagliari nonché dalla pubblicazione degli stessi avvenuta negli anni ’70 ad opera del dott. Salvatore Pirastu.
L’evento ha riscosso grande successo di pubblico e di critica, diventando Patrimonio di Cagliari città italiana della Cultura per l’anno 2015. E’ stato portato in scena per la prima volta il 2 Ottobre 2015, nell’Aula Magna della Corte d’Appello di Cagliari. Da allora è stato replicato in diverse città: ancora a Cagliari, lo scorso anno, e poi ad Assemini, in occasione della Giornata della memoria del gennaio 2016, a Olbia e Oristano lo scorso febbraio, a Nuoro nel mese di maggio.

Il Processo a Emilio Lussu è stato rievocato e rappresentato sulla rigorosa base degli atti processuali che Gianluca Medas, insieme ad un gruppo di avvocati di Cagliari, ha recuperato dagli archivi statali e dalla Corte d’Appello di Cagliari nonché dalla pubblicazione degli stessi avvenuta negli anni ’70 ad opera del dott. Salvatore Pirastu. L'evento ha riscosso grande successo di pubblico e di critica, diventando Patrimonio di Cagliari città italiana della Cultura per l'anno 2015. E' stato portato in scena per la prima volta il 2 Ottobre 2015, nell'Aula Magna della Corte d'Appello di Cagliari. Da allora è stato replicato in diverse città: ancora a Cagliari, lo scorso anno, e poi ad Assemini, in occasione della Giornata della memoria del gennaio 2016, a Olbia e Oristano lo scorso febbraio, a Nuoro nel mese di maggio.

Sono già in programma altre date, a Iglesias, il 24 luglio, nell’ambito del Festival della Storia organizzato dai Figli D’Arte Medas, e a Sassari, il 14 ottobre, in occasione di un progetto sulla legalità organizzato nelle scuole con l’Ordine forense di Sassari.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2016

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Translate »
21 Shares
Share19
+12
Tweet
Pin
Email