Prendas de Adelasia a Burgos Sabato 13 e Domenica 14 Dicembre 2014.

Prendas de Adelasia Comune di Burgos sabato 13 e domenica 14 dicembre 2014A Burgos si ripete il viaggio nelle tradizioni di Prendas de Adelasia.

Sarà possibile immergersi in un percorso autentico fatto di tradizioni millenarie; uno dei paesi più suggestivi del Goceano, rivive il medioevo aprendo le porte delle proprie case per  accogliere i visitatori e far conoscere i profumi, i sapori e le tradizioni più antiche.

Burgos abito tradizionale femminile.4° Edizione – Programma delle giornate

Sabato 13 Dicembre 2014:

10.00    Inizio del viaggio nelle tradizioni, nella storia, nella cultura, nel gusto con i migliori prodotti dell’agro-alimentare, dell’enogastronomia ed esposizione dell’artigianato.

11.00    Visita Guidata al Museo dei Castelli, mostra delle Opere di Franco PutzoluS.O.S. Sardos” presso il Museo della Satira, mostra di “Trastor Anticos“, mostra degli Uccelli Urlatori.

15.00    Lavorazione e Degustazione del Torrone Artigianale.

17.00    Esibizione Itinerante de Sos Cantadores a Chiterra: boghe Gianni Denanni, Tino Bazzoni e Giuseppe Contini, chitarra Nino Manca, fisarmonica Giunario Sannia.

Burgos scorcio del paese con il castello foto storicaDomenica 14 Dicembre 2014:

10.30    Si aprono le Danze Medievali con la “Compagnia d’Armi Medievali” di Sanluri che con gli abiti trecenteschi rievocherà le antiche danze.

11.00    Esibizione dei Militi in Combattimento con spade e bastoni, e per chi volesse immedesimarsi nel priodo storico, sarà possibile cimentarsi nel tiro con l’arco e degustare l’Ippocrasso.

12.00  Prendas dal Mondo, Burgos apre le sue porte al mondo attraverso la partecipazione multietnica di esponenti di altre culture, che ci faranno conoscere i loro usi e costumi, le loro tradizioni ed assaporare i loro prodotti tipici.

16.00    Dibattito Socio-Culturale, letture e proiezioni su temi dell’integrazione e dei diritti umani con referenti dell’organizzazione di Amnesty Internartional e della Caritas Diocesana.

17.00    Esibizione itinerante di Cristian, della compagnia “CircoVagando“, con spettacoli di giocoleria classica e col fuoco

Tra le vie del Borgo troverete per tutto il giorno spazi appositamente allestiti con

Esposizione di Artigianato Locale, Degustazione Prodotti Tipici, Laboratori, Dimostrazioni, Punti Ristoro.

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Pariglie Mogoresi: Uno spettacolo di evoluzioni equestri.

Gli zoccoli hanno galoppato, i piedi hanno ballato ed i cuori hanno palpitato a Mogoro, nella due-giorni di evoluzioni a cavallo che è stata organizzata dall’Associazione Ippica Mogorese a chiusura di una stagione ricca di soddisfazioni.

Pariglia Oristano - 1^ ClassificataSabato 13 e domenica 14 settembre l’aria si è fatta elettrica in sella e a bordo pista, al passaggio di cavalieri e cavalli venuti da tutta la Sardegna per partecipare alla quarta edizione delle Pariglie Mogoresi ed alla decima ed ultima edizione della Gimkana a cavallo “Memorial Gianluca Cancedda”.

La scuola oristanese, nella pariglia composta da Chicco Soddu, Federico Misura e Alessandro Cester, ha ottenuto il massimo risultato nell’edizione 2014 delle Pariglie Mogoresi, quest’anno al debutto come concorso a premi. Fulminei, in tre su tre cavalli, i fantini oristanesi hanno conquistato la Giuria grazie alla velocità della corsa e alla stabilità delle figure eseguite, tra cui anche un “ponte volante” esemplare. La Giuria – composta da sei membri dell’Associazione Ippica Mogorese nominati dal presidente Carlo Orrù – ha poi premiato i cavalieri di Ollastra, Roberto Casella, Antonella Rosas, Giuseppe Casella e Salvatore Aru (secondo posto), e la pariglia proveniente da Ittiri, con Gian Mario Bassu, Gavino Puggioni, Stefano Serra, Andrea Santoru e Maikol Marras (terzo posto).

Una delle fasi della Gimkana a cavallo

Gimkana a cavallo

Tutto in seno all’Assoziazione Ippica Mogorese è stato invece il podio della Gimkana a cavallo organizzata per il 10° Memorial Gianluca Cancedda, che quest’anno ha visto fronteggiarsi ben 27 cavalieri sulla pista allestita nel Centro Ippico di Mogoro di Pauli Mannu. I cavalieri Sergio Scanu, Michele Soru e Leonardo Orrù - rispettivamente primo, secondo e terzo classificato – hanno avuto ragione dei loro avversari dimostrando indubbio talento nelle prove d’abilità e tempo previste per la gimkana.

Il weekend mogorese di evoluzioni a cavallo ha mantenuto le sue promesse, emozionando, rallegrando e riunendo in una bella festa di fine estate tutti i presenti. Sebbene in concomitanza con un fine settimana denso di appuntamenti – dalla manifestazione a Capo Frasca alle meraviglie di Oliena vestita a festa per Autunno in Barbagiail programma ippico ha richiamato a sé centinaia di appassionati e curiosi da ogni provincia, a conferma dell’interesse vivo ed in continua crescita che la tradizione equestre sarda è capace di esercitare su un pubblico eterogeneo di ogni genere ed età.

Pariglia di Ollastra - 2^ Classificata

Pariglia di Ollastra – 2° Classificata

Una passione condivisa, quella per il cavallo, che ha costituito l’ingrediente speciale della due-giorni mogorese: insieme alle magnifiche acrobazie a cavallo, infatti, è stato l’entusiasmo degli organizzatori e dei collaboratori a fare sì che manifestazione fosse un successo. Non potevano che essere parole di soddisfazione e di ringraziamento, dunque, quelle con cui il Presidente dell’Associazione Ippica Mogorese, Carlo Orrù, ha commentato la buona riuscita della manifestazione: “Ringrazio tutti coloro che hanno offerto il loro tempo e impegno per la buona riuscita dell’evento: i cavalieri mogoresi, di Oristano, Ollastra, Ittiri, Maracalagonis e Assemini; il Comune di Mogoro; i volontari della LIVAS di Terralba; il veterinario Stefano Piras, per la sua disponibilità in ogni occasione; il pubblico locale e i tantissimi graditi ospiti venuti da fuori”.

Il risultato di un evento di grande impatto su questa stagione turistica, tenutosi sabato 13 e domenica 14 settembre 2014 a Mogoro.

A Mogoro, un weekend di pariglie a cavallo e danze per salutare lestate

L’estate sta finendo, ma a Mogoro c’è ancora voglia di divertirsi! Zoccoli scalpitanti e piedi danzanti, pariglie e musica, adrenalina ed emozioni sono quello che troverete a Mogoro sabato 13 e domenica 14 settembre 2014 durante il weekend che è stato organizzato dall’Associazione Ippica Mogorese per la gioia di tutti gli appassionati delle giostre equestri e della convivialità.

Pariglia Ittiri 3^ Classificata

Pariglia Ittiri 3° Classificata

Si parte sabato 13 settembre alle 16:30 con le Pariglie Mogoresi, una gara a colpi di spettacolari acrobazie a cavallo che vedrà sfidarsi alcuni tra i più abili e coraggiosi cavalieri provenienti da tutta la Sardegna. Due pariglie da Ollastra, la prima formata da Roberto Casella, Antonella Rosas,Giuseppe Casella e Salvatore Aru, la seconda composta da Valentino Bratzu, Massimo Dessì, Nicolas Damiano, faranno valere il proprio valore contro le pariglie provenienti da Assemini, con Luiano Piano, Riccardo Cappai, Mario Secci, da Oristano, conChicco Soddu, Federico Misura, Alessandro Cester, da Maracalagonis, com Mirko Pintore,Michele Pintore, Moreno Ollargiu, e da Ittiri, con Gian Mario Bassu, Gavino Puggioni, Stefano Serra, Andrea Santoru e Maikol Marras.

Gli equilibristi della sella si affronteranno in agilità, fantasia e audacia per lasciare il pubblico a bocca aperta e per conquistare il voto dei giudici. Le pariglie migliori si aggiudicheranno infatti uno dei premi in denaro messi palio: 700 euro alla pariglia più spettacolare e avvincente, 500 euro ai secondi classificati e 300 ai terzi!

A zoccoli fermi, saranno i piedi dei presenti ad iniziare a muoversi! A partire dalle 20:30, la musica di Crystal Corda invaderà la pista per far scatenare tutti i presenti in balli per tutti i gusti. Anche in questo caso c’è da aspettarsi virtuosismi e spettacolo, dato che la serata avrà come graditi ospiti i cultori del ballo mogoresi e non. Da su ballu tundu al Cha Cha Cha… per il piacere di tutti!

Domenica 14 settembre la pista del Centro Ippico di Mogoro sarà nuovamente scenario di rocambolesche evoluzioni grazie alla Gimkana a cavallo organizzata in occasione del 10° Memorial Gianluca Cancedda. La gara prenderà il via alle 16:30 con i binomi impegnati nell’affrontare nel minor tempo possibile un percorso che prevede salti all’ostacolo, slalom, passi laterali, passi indietro e molto altro.

Il weekend equestre di Mogoro arriva al termine di una stagione densa di attività e partecipazione. Dopo aver rappresentato il nome e la tradizione equestre di Mogoro nelle manifestazioni di Cagliari, Nuoro, Uras e di molti altri centri sardi, i cavalieri mogoresi vogliono riportare la loro abilità e passione in casa, per salutare l’estate con una festa dedicata agli amici, agli appassionati e a chiunque abbia voglia di trascorrere due belle giornate in compagnia.

Presso il Centro Ippico di Mogorosaranno allestiti stand di food&drink.

 

 

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Porto Torres Carnevale Estivo 2014. Maschere e carri il 26 luglio e il 2 agosto

1974 – 2014: Quarant’anni di Carnevale Estivo
Maschere e carri il 26 luglio e il 2 agosto

Carnevale Estivo Porto Torres 2014

Quarant’anni del Carnevale Estivo di Porto Torres. Ritorna la kermesse ideata nel lontano 1974, che si svolgerà sabato 26 luglio e sabato 2 agosto. Il “compleanno” sarà festeggiato con la sfilata nel Lungomare dei carri allegorici, delle maschere tradizionali, dei figuranti e con la musica e i colori che caratterizzano da sempre il carnevale d’estate portotorrese. La manifestazione è organizzata dall’Aget (Associazione Grandi Eventi Turritani) con il contributo del Comune di Porto Torres. L’evento viene sostenuto anche dai commercianti cittadini.

Carnevale estivo 2014 porto torres

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Primavera a Ilbono: 14 – 15 Giugno 2014

Primavera a Ilbono 14 e 15 giugno 2014 programma completo

A Ilbono il 14 e il 15 Giugno 2014 parte la settima tappa di Primavera nel Marghine, Ogliastra e Baronia, che vede  coinvolti 10 paesi della Provincia di Nuoro, per conoscere ed assaporare il territorio sardo con tutte le sue tradizioni e perculiarità.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 uva rossa

Programma di Ilbono

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia 14 e 15 giugno 2014

Sabato 14 giugno
Ore 16.00    Apertura de Is Apposentos ed esibizione degli antichi mestieri. per tutto l’arco della serata degustazione e vendita dei prodotti tipici ilbonesi

Ore 17.00    Casa Museo “Sa omu e is Ducus“; presentazione della commedia in lingua sarda “Boge cun gana” di Giulio Cesare Mameli

Ore 18.00    Casa Museo Sa omu e is Ducus; presentazione del libro di Giuseppe Corongiu Il Sardo una lingua normale.

Ore 19.00    Nel centro storico esibizione del coro polifonico Padentes di Desulo.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 il carro

Domenica 15 giugno
ore 10.00    Apertura de is Apposentos, per tutta la giornata itinerario dell’arte e della storia produttiva ilbonese. nel cuore del centro storico esposizione delle lavorazioni e dei prodotti artigianali

ore 12.00    Su Smurgiu, pasto frugale tipico degli agricoltori e dei pastori durante la giornata lavorativa. degustazione e vendita delle pietanze tipiche ilbonesi

ore 15.00    Centro storico. sfilata itinerante a cura del gruppo folk di ilbono, in mostra piu di 100 costumi tradizionali provenienti da tutta l’isola.

ore 21.30    Piazza Funtana e Idda. Intrattenimento musicale

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 i fiori

Apposentos e Piazze
lungo il percorso degli apposentos sarà possibile osservare gli artigiani intenti nell’antico mestiere dell’intaglio. la produzione dei distillati e prodotti oleari.
Le esperte mani delle massaie vi faranno riscoprire i segreti dell’arte del ricamo, della chiusura dei culurgiones e delle produzioni dolciarie tipiche Ilbonesi.

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014

Nella piazza Andrea Lussu e per le vie del centro storico si potranno ammirare i costumi della tradizione sarda e sarà possibile degustare acquistare i vini, i formaggi, i dolci e altri prodotti tipici locali.

Per tutto l’arco della giornata, usufruendo del servizio navetta, sarà possibile godere di una visita guidata al sito nuragico di Sceri.

Ilbono complesso di Scerì

Ilbono complesso di Scerì.
Il complesso comprende un nuraghe con annesso villaggio e due domus de janas. Il nuraghe è di tipo complesso, con una torre principale alla quale è stato aggiunto, ad una quota inferiore, un altro corpo. L’edificio è realizzato con blocchi di granito squadrati di medie dimensioni; sono disposti alla base in opera poligonale e nelle parti superiori a filari regolarizzati con l’ausilio di zeppe di rincalzo. La torre principale, di pianta circolare, ha ingresso rivolto a sud-est sormontato da un architrave ben lavorato.
Datazione soggetto: sec. XV – sec. XII

Ilbono è un piccolo paese collinare situato tra Lanusei e Tortolì. Nel suo territorio è possibile ammirare numerose domus de janas e aree di grande interesse paesaggistico e archeologico, la più importante quella di Scerì, che custodisce un grande complesso nuragico dell’XI millennio a.c..

Primavera nel Marghine Ogliastra e Baronia - Ilbono 2014 arte tessile

Ai piedi del Gennargentu, circondato da un paesaggio riccamente coltivato a vigneti ed uliveti, si stende l’abitato di Ilbono, il cui nome ha origine probabilmente preromana. Il centro urbano sorge intorno alla piazza principale, chiamata Funtana de Idda, verso cui confluiscono tutte le vie principali del paese. Il territorio conserva tracce della presenza dell’uomo fin dall’epoca neolitica (sepolture in domus de janas di Scerì). Durante l’età medievale fece parte prima del Regno di Calari e dal 1258 del Regno di Gallura. Dopo un breve periodo come possedimento oltremarino del Comune di Pisa (1288-1324), entrò a far parte del Regno catalano-aragonese.

Al centro del paese sorge la chiesa parrocchiale intitolata a San Giovanni Battista, costruita nel XVII su un precedente edificio probabilmente romanico, mentre la chiesa di San Cristoforo, da cui si gode una visuale panoramica su tutto il paese, fu eretta tra il XVII e il XVIII secolo. Di interesse sono, però, anche le due chiese campestri intitolate a San Rocco e San Pietro. Nelle campagne di Ilbono si trova un’interessante area archeologica suggestivamente integrata con l’ambiente naturale, su un torrione granitico parzialmente circondato dal fiume Tèscere. A Scerì sorge un nuraghe complesso in blocchi di granito, circondato da un villaggio. Non lontano, entro due mastodontici massi erratici di granito, vennero scavate due domus de janas di tipo monocellulare.

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Con la fine di Maggio 2014 e l’inizio di Giugno arrivano le Sagre della Ciliegia in tutta la Sardegna: ecco dove!

Questo fine settimana è segnato da diversi Eventi legati a questo prelibato frutto di stagione la Ciliegia……….

Ciliegia Sardegna Sagre inizio giugno 2014 in tutta l'Isola

Dove potrete degustare e comprare questo appetitoso frutto:

  • A Sassari il 2 Giugno 2014 – ore 10.00 – Piazza d’Italia. Degustazione e Vendita Ciliegie a cura della Pro Loco di Bonannaro.

Burcei Sagra delle Ciliegie 2014

  • A Burcei 1 Giugno 2014 24^ edizione della Sagra delle Ciliegie e non solo……

Sagra delle Ciliegie Villacidro 2014

  • A Villacidro 31 Maggio – 1/2 Giugno 2014 Festa di S.Isidoro e Sagra delle Ciliegie – Fiera Mercato Prodotti Agroalimentari e Artigianali – Parco Comunale Piazza Dessì.

Sagra della Ciliegia a Bonarcado 2 giugno 2014

  • A Bonarcado il 2 Giugno 2014 XII Sagra de sa Cariasa Bonarcadesa – Mostra Mercato di Prodotti del Montiferru – Esposizione e Vendita e Degustazione delle Ciliegie – Musica e Balli in Piazza.

A tutti i golosi di questi frutti non resta che augurare Buona Scorpacciata!

 

Condividi con i tuoi Amici !!!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Instapaper
  • MySpace
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS